/ Economia & Lobby / Affari loro

affari loro

Potenti ed ex potenti d'Italia raccontati dalle firme del Fatto

Di Fiorina Capozzi| 9 maggio 2014

Arresto Magnoni, l’accusa dei pm di Milano: “Sopaf usata come un bancomat”

Da banchieri d’assalto per Lehman Brothers e finanziatori della scalata alla Telecom di Roberto Colaninno a truffatori di Casse degli enti previdenziali di ragionieri, medici e giornalisti, la strada è davvero lunga. E i Magnoni, con la loro holding Sopaf, l’hanno percorsa tutta, fino in fondo, all’interno di uno stretto sistema di relazioni fra politica […]

Di Ambra Lorenzetti| 15 aprile 2014

Mancuso da Eni a Enel in 24 ore. Da B. a Marcegaglia tutti gli ospiti del suo “salotto”

Alla fine Salvatore Mancuso classe 1949 e siciliano d.o.c è stato nominato nel consiglio di amministrazione di Enel. In realtà per quasi 24 ore era stato candidato per il cda di Eni. Poi il Tesoro ha emesso un comunicato stampa per ufficializzare le liste dei futuri vertici delle principali aziende di Stato e a chiudere ha […]

Di Vittorio Malagutti| 27 agosto 2011

Il lifting fiscale di Emma Marcegaglia: la sua azienda risparmia all’estero

Un’imposta straordinaria a carico dei super ricchi, manager e imprenditori dal reddito multimilionario? Non se ne parla, “serve solo a far pagare di più chi le tasse già le paga, con un prelievo che ormai sfiora il 50 per cento”. La presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, stronca l’idea lanciata in Francia da alcuni Paperoni desiderosi […]

Di C. Iotti e G. Scacciavillani| 6 marzo 2014

Agenzie stampa e contratti pubblici, il caso Marra dagli stipendi al mattone

Prima ha annunciato 23 licenziamenti giusto all’indomani della firma della convenzione con Palazzo Chigi e nonostante la società sia in utile. Poi non ha neanche concesso ai dipendenti uno spazio aziendale per riunirsi in assemblea. Infine, nei giorni scorsi, la proposta di ritirare i licenziamenti previa la rinuncia volontaria dei lavoratori a tutta una serie […]

Di Fiorina Capozzi| 4 giugno 2014

Inchiesta Mose, ascesa e caduta di Meneguzzo padre della Mediobanca del nordest

Per il mondo della finanza è il fondatore della Mediobanca del Nord-Est. Roberto Meneguzzo, arrestato mercoledì per l’ipotesi di concorso in corruzione e rivelazione di segreto di ufficio nell’ambito delle indagini sugli appalti per il Mose, è infatti l’uomo che, con la sua Palladio Finanziaria, avrebbe dovuto dar voce al mondo degli imprenditori veneti con […]

Di Vittorio Malagutti| 18 agosto 2011

Mario Merello, il mago dello scudo fiscale nei guai con il fisco

Scudo fiscale? No problem. Pensava a tutto lui, Mario Merello, uomo d’affari con base a Milano, meglio noto nel gran giro festaiolo come il marito della cantante Marcella Bella. Sì, perché anche tra i furbetti del fisco c’è qualcuno più furbetto degli altri. Qualcuno che ha scelto una scorciatoia. Lo scudo sì, ma con il […]

Di Vittorio Malagutti| 1 giugno 2011

Francesco Micheli, l’amico di Ligresti che “sussurra” a Pisapia

Milano può diventare più bella, “purché non la si lasci nelle mani di immobiliaristi spregiudicati”. Giusto, giustissimo, come non essere d’accordo? Specialmente se lo dice il finanziere Francesco Micheli, uno che di palazzinari se ne intende. Sì, proprio lui, Micheli, il consulente preferito di Salvatore Ligresti. Un legame fortissimo il loro. Inseparabili da un ventennio […]

Di | 30 novembre 2011

Filippo Milone, il numero due della difesa sponsorizzato da La Russa

L’amico Ignazio l’ha portato alle Poste. Poi gli ha garantito un ‘incarico speciale: consigliere personale del ministro della Difesa per la politica industriale. E adesso Filippo Milone ha fatto il grande salto. Da segretario del ministro a sottosegretario alla Difesa. Un carrierone nel segno di Ignazio La Russa, vera stella polare nella vita e nel […]

Di Ambra Lorenzetti| 8 settembre 2014

Montezemolo, da politica ai treni, via Italia 90 e Sole 24 Ore. Ferrari solo ultimo flop

Gli ultimi affari di Luca Cordero di Montezemolo non hanno brillato per fortuna e successo. Pare quasi una maledizione. “Sì, di Montezuma” ironizzano i soliti maligni. Di certo anche in politica l’avventura della sua Italia Futura è finita male, complice anche l’aver puntato sul cavallo sbagliato ovvero Mario Monti. E poi ci sono i treni di […]

Di Vittorio Malagutti| 14 novembre 2011

Mario Monti, economista di “larghe imprese” e senza nemici

Nel 1989, a soli 46 anni, un’età da ragazzino per la gerontocrazia italiana, Mario Monti sedeva già nel consiglio di amministrazione di tre pilastri del capitalismo nazionale come la Fiat, la Banca Commerciale (Comit) e le Assicurazioni Generali. Se poi davvero questo professore dal sorriso mite e il curriculum sterminato riceverà il via libera del […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×