/

“Da piccola in Brasile vivevo in una favela. Oggi, grazie a una mail sbagliata, ho la mia pasticceria a Torino”
Fare la bella vita? In carcere o fuori vuol dire la stessa cosa: possedere

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×