/

di Marco Schiaffino | 2 settembre 2015

Colombia, il Grande fratello su internet e telefoni: “Tenuti sotto controllo politici, giornalisti e milioni di cittadini”

hacker 675
Tecno
Un report di Privacy International denuncia l’esistenza di un sistema diffuso di sorveglianza nel paese centramericano. Con la scusa della lotta al narcotraffico e al terrorismo, il governo colombiano ha messo in piedi un sistema di controllo capillare di telefonate e traffico Internet basato su tre diversi sistemi, utilizzando anche il software creato dall’italiana Hacking Team per spiare i computer dei sospetti

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×