/ / di

Valeria Gandus Valeria Gandus

Valeria Gandus

Giornalista e scrittrice

Inviato speciale a Panorama per oltre trent’anni, mi sono occupata di politica (almeno fino a quando non è arrivato Berlusconi), temi sociali e cultura, ma ho scritto anche di musica (jazz) e cinema, le mie grandi passioni. Con il collega Pier Mario Fasanotti ho scritto tre libri (Mambo Italiano, Kriminal Tango, Bang Bang): una sorta di storia, o meglio cronaca, d’Italia dal dopoguerra agli anni Ottanta vista attraverso la lente d’ingrandimento della cronaca nera.

Articoli di Valeria Gandus

Società - 30 giugno 2012

Tradimento in politica, amore e non solo, da Giuda a Scilipoti passando per Eva

C’è il tradimento dell’amato e quello degli ideali, il tradimento religioso e quello politico. Don Giovanni e Giuda, Bruto e Cassio, Stalin e, massì, Scilipoti. La storia dell’umanità è fondata sul tradimento, a cominciare da quello di Eva, che tradì l’impegno a non consumare il famoso frutto, per finire (ma solo temporaneamente) con gli appunti […]
FQ Magazine - 29 giugno 2012

Tradimento, l’ultimo libro di Giulio Giorello: “E’ il fondamento dell’umanità”?

La tesi è conturbante: il tradimento non è il peggiore dei mali. Al contrario, può esistere un uso geniale, creativo, perfino virtuoso del tradimento, come ci hanno insegnato Machiavelli e Shakespeare, Leopardi e Mozart. A patto che traditi e traditori “abbiano fermo il cuor nel petto”, cioè diano prova di quel coraggio che spazza via […]
Giustizia & Impunità - 13 giugno 2012

Caso Rostagno, ex carabiniere: ‘Pisapia sapeva’. Lui: ‘Nessun fondamento’

Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, si è dato una regola: non commentare fatti che riguardino il suo passato professionale di avvocato. Ma oggi ha dovuto fare un’eccezione, perché all’altro capo del Paese, a Trapani, un ex colonnello dei carabinieri, Elio Dell’Anna, l’ha tirato in ballo durante un’udienza (la trentunesima) del processo per l’omicidio di Mauro […]
Cultura - 15 maggio 2012

“Non è di maggio”, la graphic novel sulla strage (impunita) di piazza della Loggia

All’epoca dei fatti uno non era nemmeno nato e l’altro andava alle elementari. Eppure Francesco Barilli, 42 anni, geometra al Comune di Pizzighettone, Milano, e Matteo Fenoglio, 34, un diploma in Belle arti e un lavoro da operaio a Pinerolo, Torino, quella storia hanno saputo farla propria. E, come già avevano fatto per la strage […]
Cronaca - 14 aprile 2012

Piazza della Loggia, in appello tutti assolti i quattro imputati per la strage

E così anche questa volta giustizia non è stata fatta. Nessun colpevole per la strage di Piazza della Loggia (28 maggio 1974, otto morti e oltre cento feriti): trentotto anni dopo, la Corte d’assise d’Appello di Brescia ha assolto Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi, Maurizio Tramonte (neofascisti di Ordine nuovo) e il generale dei carabinieri […]
- 11 aprile 2012

“Crack machine”, da Société Générale alla vita al tempo delle Grandi Banche

All’indomani del tracollo delle Borse europee, che hanno visto bruciare in un giorno qualcosa come 170 miliardi di euro, è quanto mai tempestivo il debutto, al Teatro Menotti di Milano, di “Crack Machine – Il denaro non esiste”, pièce di, con e per la regia di Paolo Mazzarelli e Lino Musella, duo prodige del nuovo […]
Cultura - 4 marzo 2012

Assalto al cielo, la classe operaia va sui tetti

Il racconto non può che iniziare da Milano, da Roberto e Stefano: “occhi scuri, tute blu e una diffidenza che si respira”. I primi, con altri tre compagni, a ribellarsi alla chiusura della loro fabbrica e a inaugurare una nuova e inedita forma di lotta: il 2 agosto 2009, mentre centinaia di poliziotti e carabinieri […]
Cultura - 3 marzo 2012

Storia di Mika, la “capitana” della Revolution

Che storia, quella di Mika. E l’abbiamo ignorata per 70 anni. Ci voleva una donna determinata come la scrittrice argentina Elsa Osorio per raccontarcela in un libro prezioso: “La miliziana”, edito da Guanda. Mika era il soprannome di Micaela Etchebéhère, ebrea argentina di origini russe con due passioni nel cuore: suo marito Hipòlito e la […]
Diritti - 27 febbraio 2012

Accesso ai farmaci, in India si aspetta sentenza della Corte suprema

L’India è considerata la farmacia dei paesi in via di sviluppo perché produce versioni generiche a basso costo dei farmaci che vengono utilizzati in tutto il mondo. Ma a marzo potrebbe non esserlo più. In quella data, infatti, i giudici della Suprema corte indiana emetteranno una sentenza dalla quale dipende la produzione farmaceutica del Subcontinente […]
Cinema - 8 febbraio 2012

“Il capo dice noi e intende io”, esce in dvd
il documentario sulla macchina del consenso

“Il capo dice noi e intende io. Il capo fa l’uomo nuovo. Il capo sa quello che serve. Il capo ha la folla, il capo è la folla. Il capo ha una corte, la corte lo adora. Il capo è bello, il capo è virile. Il capo non ammette tradimenti. Il capo fa promesse, il […]
Erasmus e l’antimafia: la Politica dei ragazzi
Il traffico uccide più della mafia

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×