/ / di

Valeria Gandus Valeria Gandus

Valeria Gandus

Giornalista e scrittrice

Inviato speciale a Panorama per oltre trent’anni, mi sono occupata di politica (almeno fino a quando non è arrivato Berlusconi), temi sociali e cultura, ma ho scritto anche di musica (jazz) e cinema, le mie grandi passioni. Con il collega Pier Mario Fasanotti ho scritto tre libri (Mambo Italiano, Kriminal Tango, Bang Bang): una sorta di storia, o meglio cronaca, d’Italia dal dopoguerra agli anni Ottanta vista attraverso la lente d’ingrandimento della cronaca nera.

Blog di Valeria Gandus

Cronaca - 28 settembre 2010

Rom bastardi

A ogni notizia dell’ennesimo sopruso sui Rom provo un dolore quasi fisico. Mi si chiude lo stomaco, mi manca l’aria. Piango quando so della morte dei loro bambini (di freddo, di stenti, intossicati dai fumi di stufette rudimentali) o delle violenze inaudite cui sono sottoposti: da gente del loro stesso popolo (gli infami esistono ovunque) […]
Cultura - 13 settembre 2010

La fabbrica degli Ottoni

Chissà quando è stato pensato il concerto dei Fiati di Torino in cartellone stasera per Mito, nello spazio che fino a poco tempo fa era uno degli stabilimenti Pirelli a Settimo Torinese? Un concerto dedicato alla fabbrica eseguito dentro un’ex fabbrica con strumenti (gli ottoni) «che ricordano la materia metallica, parente simbolica di quella con […]
Media & Regime - 8 settembre 2010

X Factor non “mi arriva”

Cari giudici, per favore, abolite dal vostro vocabolario il sostantivo «emozione» e il verbo «emozionare»: mi emoziona, non mi emoziona, è stata una grande emozione. E anche quell’altro verbo, più subdolo, «arrivare», declinato solitamente in forma riflessiva: mi sei arrivato, non mi sei arrivato. Tutti usati al posto di un banale ma più appropriato: bravo, […]
Cinema - 2 settembre 2010

La sconfitta di Vallanzasca

È l’evento più atteso del Festival di Venezia. I giornali ne stanno già riempiendo le pagine. Forse, alla proiezione del 6 settembre ci sarà anche lui, il protagonista, accanto al suo interprete: Renato Vallanzasca e Kim Rossi Stuart insieme sul tappeto rosso per Gli angeli del male, il film di Michele Placido sul boss della […]
- 29 agosto 2010

La matematica non è un’opinione

L’operazione è corretta: 7.950 x 0 = 0. È sullo slogan che casca l’asino: «Solo fino al 31 agosto, la matematica non conta». Come dire: il calcolo che vi abbiamo proposto vale, appunto, fino alla fine del mese, come l’anticipo zero con il quale potrete, entro quella data, portarvi a casa la nostra macchinetta. Dopo […]
Mondo - 26 agosto 2010

Jasmina, il dialogo naufraga tra i fischi

Jasmina Tesànovic è tornata dalle vacanze. Strane vacanze: una crociera nel Mar Adriatico, tappa le meravigliose isole croate, a parlare di letteratura e guerre. Una carovana di scrittori – ne faceva parte anche suo marito Bruce Sterling, celebrato autore americano di fantascienza – che parlava a ogni tappa a un pubblico diverso ma, sempre, di […]
Cinema - 7 agosto 2010

Ancora zombie e pedalate che commuovono

A Olivier Père, neo direttore del Festival di Locarno, piacciono gli zombie: siamo già a quota due in tre giorni. Ma dopo quello gay e salvifico di Bruce Labruce, si torna alla tradizione. Nel solco tracciato da Gorge A. Romero, gli zombie di Rammbock, del tedesco Marvin Kren, sono cattivissimi e letali. Infettati da un […]
Cultura - 6 agosto 2010

LA.Zombie, porno d’autore a Locarno

La versione hardcore di La.Zombie non è ancora completata, ma sarà con tutta probabilità la prima ad arrivare in Italia: non nelle sale, ma in Dvd, rivolta al circuito gay. La versione softcore del porno vampiro che ha provocato scandalo al Festival di Locarno (non a caso è stata presentata in tarda serata e con […]
Cinema - 5 agosto 2010

«Nu cazz’e film franciese» a Locarno

All’uscita della proiezione di Au fond des bois, il film di Benoit Jacquot che ha aperto il 63°Festival del Film di Locarno, raccontavo a un collega che il mio amico napoletano Pio avrebbe sicuramente classificato la pellicola come «nu cazz’e film franciese». Non una valutazione negativa, piuttosto una constatazione, la presa d’atto di un genere. […]
La zona grigia della mafia milanese
L’avvocato delle cosche calabresi
L’inceneritore di Acerra è morto: ora spunta il collaudo dei misteri

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×