/ / di

Sandra Rizza Sandra Rizza

Sandra Rizza

Giornalista giudiziaria

Sandra Rizza, sono giornalista giudiziaria e ho scritto alcuni saggi sul rapporto tra  mafia e politica. Gli ultimi: ”L’Agenda Rossa” (2007), ”Profondo nero” (2008), e ”L’Agenda nera della Seconda Repubblica” (2010), tutti pubblicati da Chiarelettere.

Sono cresciuta professionalmente al giornale ”L’Ora” di Palermo, negli anni Ottanta, durante la guerra di mafia che porto’ i corleonesi di Toto’ Riina al vertice di Cosa nostra. Dopo la

chiusura de ”L’Ora”, ho seguito le cronache dello stragismo per il settimanale ”Panorama” di cui sono stata corrispondente dalla Sicilia. Dal 2001 al 2008 ho fatto il redattore giudiziario all’Ansa di Palermo. Ho collaborato saltuariamente per ”il manifesto”, ”la Stampa”, ”Micromega”. Attualmente scrivo su ”il Fatto Quotidiano” da Palermo.

Blog di Sandra Rizza

Giustizia & Impunità - 17 aprile 2012

Sgarbi beffa l’antimafia con “concorso esterno”

La realtà, si dice, supera la fantasia. E’ il caso di Vittorio Sgarbi, fondatore in Sicilia di una lista civica che si chiama ‘’Concorso esterno’’, come il reato inventato da Falcone e Borsellino per configurare il sostegno a Cosa nostra. Reduce dal flop della sua precedente sindacatura a Salemi (dove il comune è stato sciolto […]
Cultura - 16 aprile 2012

Diaz, se il cinema civile dimentica di fare i nomi

Film politico, documentario o thriller? “Diaz“, il  film di Daniele Vicari sulla ‘macelleria messicana’, i pestaggi e gli abusi scatenati dalla polizia di Stato nei giorni del G8 di Genova, ha l’ambizione di racchiudere nei tempi cinematografici quella che è stata definita da Amnesty International “la piu’ grande sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale […]
Cronaca - 14 aprile 2012

Piazza della Loggia,
la verità e la storia

Sostiene Carlo Ginzburg, autore di una lucida e documentata ricostruzione storica del processo Sofri, che ‘’uno storico ha il diritto di scorgere un problema, là dove un giudice deciderebbe il non luogo a procedere’’. La frase risuona più che mai attuale, dopo che la Corte d’assise d’appello di Brescia ha assolto Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi, Maurizio Tramonte e […]
Giustizia & Impunità - 13 aprile 2012

Da Pinelli a Scarantino, romanzo di una strage

Non ci vuole molto – diceva il cantautore Claudio Lolli, raccontando in musica la strategia della tensione – a capire che niente è cambiato ‘’da quel quarto piano in questura, da quella finestra’’. Dalla morte ‘’per malore attivo’’ dell’anarchico Giuseppe Pinelli all’autobomba di via D’Amelio, la storia italiana dello stragismo è un depistaggio continuo, una […]
Giustizia & Impunità - 11 aprile 2012

Trattativa, la prova del nove dello Stato di diritto

La classe politica italiana che nel biennio ’92-‘93, secondo le indagini delle procure antimafia, avrebbe negoziato l’ignobile trattativa con Cosa nostra, è vittima di un’estorsione oppure deve ritenersi complice dell’organizzazione criminale? Questo è il dilemma che oggi tormenta le procure di Palermo, Caltanissetta e Firenze, già impegnate nei giorni scorsi in una faticosa tornata di […]
Il giudice “occulto”
Usciamo dal gorgo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×