/ / di

Shady Hamadi Shady Hamadi

Shady Hamadi

Scrittore

Sono nato a Milano nel 1988, da mamma italiana e padre siriano. Collaboro con ilfattoquotidiano.it occupandomi di medioriente, in particolare di Siria. Ho scritto diversi libri, l’ultimo è “Esilio dalla Siria. Una lotta contro l’indifferenza”, Add editore, 2016.

Blog di Shady Hamadi

- 24 febbraio 2014

Siria, le torture nel libro di Mustafa Khalifa

Come molti siriani, Mustafa Khalifa aveva lasciato il Paese per studiare all’estero. Sono i primi anni ottanta. Mustafa, dopo diversi anni d’assenza, vuole tornare in Siria. E’ in un caffè dell’aereoporto di Parigi con Suzanne, la donna per la quale ha dei sentimenti. Sono giovani. Pensa di andare in Siria e, forse, dopo un po, […]
Mondo - 29 gennaio 2014

Siria: Homs e la descrizione del dolore

Sono mesi che tento di trovare le parole per descrivere quello che la guerra ha prodotto in me. E’ vero, io non sto sotto le bombe, come non ci sta una grande diaspora siriana che da troppo tempo sopravvive nella condizione dell’esilio. Eppure, la nostra identità, nonostante l’esilio, si è plasmata intrecciandosi ai destini di […]
Mondo - 17 novembre 2013

Buon compleanno padre Paolo Dall’Oglio, aspettandoti

Nella notte buia si sente la mancanza della luna piena. (Antara bin Shaddad) Lo sfondo nero di cioccolato e una scritta di panna bianca che dice ”Tanti auguri Paolo”, firmato “Stato islamico dell’Iraq e del Levante”: è questa la torta con 59 candeline che molti immaginano per te. L’avrebbe preparata il cuoco di quella formazione qaedista, con cura. La stessa cura, […]
Mondo - 28 agosto 2013

Lettera a Padre Paolo dall’Oglio

Da tempo seguiamo con partecipazione la missione di un amico lontano, padre Paolo Dall’Oglio. Un grande poeta italiano, Lucio Dalla, ci ha insegnato tanti anni fa che agli amici lontani è importante scrivere; per loro, ma anche per noi. Come lui , anche noi abbiamo cercato il modo per scrivere con più forza, una forza […]
Mondo - 22 agosto 2013

I mille morti siriani che presto dimenticherete

‘Dov’è la linea rossa di Obama?’ hanno scritto su dei cartelloni i siriani scesi a manifestare ieri, nonostante il dolore, la solitudine e la consapevolezza di non essere ascoltati. Sono morte oltre 1000 persone, asfissiate dal gas nervino di Assad, ma per quanto vi ricorderete di loro? Per quanto le immagini dei bambini che hanno le […]
Diritti - 11 agosto 2013

Migranti morti a Catania: vittime anche della nostra legge

Saranno scappati di notte dalle loro case, attraversando il confine con la Giordania per poi andare in Egitto, i siriani che ieri sono morti annegati in mare a pochi metri dalla spiaggia di Catania. Dovevano aver pagato migliaia di euro a testa per un posto in quella barca della “salvezza”. Certamente, erano convinti che partire […]
Mondo - 12 luglio 2013

Siria, ridere per non morire: la telenovela sull’assedio di Homs

Si dice che quando le orde mongole invasero la Siria l’unica città ad essere risparmiata dal massacro fu Homs. Gli abitanti di questa città nella valle dell’Oronte, quando videro l’esercito mongolo alle porte, non sapendo come difendersi, furono presi dal panico. Quel giorno era mercoledì e i pazzi della città, di solito tenuti in un […]
Mondo - 8 luglio 2013

Siria, siamo passati di moda

Viviamo in un mondo globalizzato nel quale un cambiamento economico in un paese lontano o l’aumento del prezzo di una materia prima ha ripercussioni ovunque, anche nelle nostre vite. Il mondo, quello d’oggi, ruota intorno a una sola divinità: l’economia. Così, l’unico legame che oggi unisce le nostre società d’individui, dove l’edonismo è diventato il […]
Mondo - 5 giugno 2013

Un libro per raccontare la Siria oltre il regime

Era l’alba di un giorno d’estate del 1998 quando un giovane studente italiano poggiò la sua valigia sul selciato di una periferia di Damasco. Si sentiva “arrivato dall’altra parte del mondo”, eppure era solo dall’altra parte del mediterraneo. Questo pensò Lorenzo Trombetta, corrispondente dell’Ansa da Beirut, quella mattina di 15 anni fa. Ed è con questo […]
Mondo - 29 aprile 2013

Attentato in Siria: se l’immobilismo estero spinge il fondamentalismo islamico

Wael al-Halqi, primo Ministro siriano, è scampato questa mattina a un attentato -ancora non rivendicato- che lo aveva come bersaglio. L’attentato è avvenuto nel quartiere del Mezzeh, sede di numerose ambasciate, nonché di una sezione dei servizi segreti che si occupa di detenuti politici. Fino a questo momento, l’attentato contro il primo ministro non è […]
Sanremo 2014, dati Auditel: ascolti più bassi rispetto a finale 2013
Lucio Dalla, due anni dopo quella telefonata

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×