/ / di

Stefano Caselli Stefano Caselli

Stefano Caselli

Giornalista

Sono nato a Torino nel 1975. Faccio questo mestiere da circa dieci anni e prima di approdare al Fatto Quotidiano ho lavorato qua e là spaziando tra settimanali, quotidiani, programmi radiofonici, televisivi, tv allnews, documentari per La Storia Siamo Noi e qualche esperienza editoriale. Voglio bene alla mia città e provo a raccontarla come riesco sulle pagine del Fatto. Sono del Toro e non mi sono ancora stancato di ascoltare i Rolling Stones e di leggere e rileggere Beppe Fenoglio.

Articoli Premium di Stefano Caselli

Società - 1 maggio 2017

No al calcio moderno. No alle pay tv. Viva la Champions

Il compagno Antonio (Antonello Fassari) si addormentò nel 1973, dormì 20 anni e si risvegliò nello studio di Avanzi nel 1993. Vestito così come si era assopito, eskimo e tascapane, capello lungo, baffi e occhiali. A Serena Dandini il triste compito che i medici non avevano avuto il coraggio di assumersi: svelare al povero Antonio, […]
Storia di Copertina - 24 aprile 2017

La memoria d’Italia sulle pietre di Torino

Silvano camminava. Vicino a casa, alle 10:30 del mattino, un giorno come tanti. Anzi no, non lo era affatto: era la fine di aprile, il 27: “In compagnia della sorella stava attraversando la via Madama Cristina, all’altezza del numero civico 137 venne colpito alla gola da un proiettile di fucile mitragliatore sparato da un cecchino […]
Cultura - 22 aprile 2017

Juventus, la strada per Cardiff passa dal Principato di Monaco

Nota positiva, una delle due squadre di Madrid sarà eliminata. Nota stonata (vista da Torino), si affrontano le due squadre più in forma. L’urna del sorteggio delle semifinali di Champions League ha così sentenziato: Monaco-Juventus e Real-Atletico. Se i bianconeri avessero potuto scegliere l’avversario, forse avrebbero puntato proprio sulla squadra del Principato. Ma non ditelo […]
Politica - 10 aprile 2017

“Adesso M5S scelga da che parte stare”

Non so se dopo Ivrea il il M5S sia finalmente diventato grande, ma una cosa è certa: se anche, come ama ripetere Davide Casaleggio, socialdemocrazia e liberismo sono categorie del passato, ricchezza e povertà non lo sono affatto. Va fatta una scelta, bisogna decidere da che parte stare”. Il sociologo Domenico De Masi così riflette […]
Cultura - 6 aprile 2017

Genova, Ferrero e Preziosi nei guai: il derby della Lanterna è senza testa

Se non il più sentito, è sicuramente il più bello e colorato: il derby di Genova è una di quelle rare partite che accade di aver quasi sempre voglia di vedere, soprattutto per lo spettacolo – unico negli stadi italiani – del Ferraris. Il tradizionale borbottio genovese, va da sé, è una costante a gradinate […]
Storie d'Italia - 27 marzo 2017

“Sono un orso: al grande calcio preferisco il Casale in serie D”

“Ma come fai a sapere tutte queste cose?”. Ezio Rossi ride di gusto mentre racconta l’ultima intervista appena rilasciata a una web tv: “Mi arriva al campo un ragazzino, bravo, volenteroso. Ma c’è un acquazzone tremendo, lui deve tenere la telecamerina, il microfono e l’ombrello. Non sappiamo dove andare, così lo porto nel magazzino con […]
Cultura - 15 marzo 2017

L’Indiana Jones con le ghette che creò un museo

Prima o poi arriva. È il giorno in cui ogni papà di Torino dice a suo figlio o figlia: “Ti porto all’Egizio”, da sempre “il” museo della città. Ancora pochi anni fa si entrava nelle austere sale del palazzo dell’Accademia delle scienze, sabaudissimo, come poteva accadere nel XIX secolo: migliaia e migliaia di oggetti stipati […]
Cultura - 14 marzo 2017

Grand Tour Scampia: come accompagnare i turisti nel luogo più raccontato (male) d’Europa

Scampia per Napoli è un po’ come quel parente di cui ci si vergogna a parlare in pubblico. Magari si fa il suo nome, ma per il resto si allude, si ammicca. Un’enorme scritta marmorizzata stile Hollywood (“Scampia”) ti accoglie all’ingresso della stazione della metropolitana, ma la fermata si chiama “Piscinola-Secondigliano” e chissà perché. A […]
Cultura - 22 febbraio 2017

Il passato non detto corre molto più veloce del futuro

Un uomo anziano, distinto, i baffetti sempre curati. Stretto nel suo trench un po’ fanè, passa gran parte delle sue giornate su una panchina a bordo Po, di fronte al grande Ospedale delle Molinette. Nulla di strano – il luogo è accogliente, l’uomo è in pensione da tempo e non pare avere compagnie – tranne […]
Cronaca - 27 gennaio 2017

“Non mi stupiscono i contatti con le cosche, quell’ambivalenza è tipica della Famiglia”

“Di calcio so poco, ma non sono stupito, l’ambivalenza è da oltre un secolo un tratto distintivo della storia della famiglia Agnelli”. Il professor Marco Revelli, torinese e “moderato tifoso juventino”, evita il campo calcistico ma non quello simbolico della vicenda che emerge dalle carte della Procura federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc). Professore, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×