/ / di

Roberto Colella Roberto Colella

Roberto Colella

Giornalista, esperto in Geopolitica e Scienze della Difesa e della Sicurezza

Sono un giornalista di 33 anni animato da stimoli forti che mi spingono a seguire come giornalista le truppe in zone di guerra. Amo raccontare l’inenarrabile trascorrendo del tempo insieme ai personaggi delle mie storie. Il vero reporter credo sia una persona umile che deve farsi accettare tra la gente. Scrivo e prendo sempre appunti per articoli o future pubblicazioni. Ho un Master in Geopolitica e uno in Criminologia ed Intelligence nel contrasto al terrorismo. Ho seguito gli eventi legati alla guerra e al post conflict in Burundi, Ruanda, Kosovo, Palestina, Libano, etc. collaborando con diverse testate tra cui alcune settoriali come Informazioni della Difesa, Rivista Militare, Limes (Gruppo l’Espresso)

Blog di Roberto Colella

Mondo - 17 maggio 2016

Libia, l’embargo delle armi e lo scarso appeal delle Nazione Unite

A Vienna la riunione della comunità internazionale sulla Libia, convocata dal nostro ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e dal segretario di Stato Usa John Kerry, ha assecondato le richieste del premier designato del governo di unità nazionale Fayez al-Sarraj di allentare l’embargo sulle armi. Al-Serraj era stato già abbastanza netto in merito alle sue richieste: […]
Mondo - 28 aprile 2016

Isis, i bilanci sono in rosso ma non rischia ancora un crollo interno

Sono finiti i tempi d’oro per i bilanci economici dell’Isis. I raid aerei contro il presunto Stato islamico hanno portato alla distruzione di almeno 800 milioni di dollari in denaro contante, conservati all’interno di obiettivi sensibili centrati dai caccia della coalizione. Tutto ciò è stato confermato dal maggiore generale di divisione Peter Gersten vice comandante […]
Mondo - 4 aprile 2016

Giulio Regeni: l’esecutore casuale per non compromettere i rapporti Italia-Egitto

Renzi fu il primo leader europeo a recarsi al Cairo dopo la presa di potere del generale al Sisi definendolo un grande leader.  Tra i due venne ribadita la comunanza di interessi in economia e politica estera. Intanto nel 2014 proprio Matteo Renzi accolse a Roma al Sisi come colui che avrebbe aiutato l’Occidente a […]
Mondo - 15 marzo 2016

Libia, Obama rimprovera i francesi

Il presidente degli Stati uniti Barack Obama è preoccupato per la situazione libica sempre più critica e instabile. Non ha risparmiato le sue rampogne verso Francia e Inghilterra, accusando soprattutto l’ex presidente Nicolas Sarkozy il primo ad intraprendere nel 2011 una azione militare per il rovesciamento del regime di Gheddafi. Dopo la morte del colonnello […]
Ambiente & Veleni - 23 febbraio 2016

Uranio impoverito tra ombre e incertezze. Intanto si conta un’altra vittima

La Sindrome dei Balcani o Full Metal Balkanet ha colpito ancora. Questa volta è toccato al maresciallo della Folgore Mario Mele. E’ la 328esima vittima dell’uranio impoverito. Deceduto nella sua abitazione a Cascina (Pisa), il militare 59enne aveva preso parte a diverse missioni tra cui Kosovo, Iraq e Afghanistan. Alla fine di dicembre se ne era […]
Mondo - 6 febbraio 2016

Iraq, la lotta per il possesso delle dighe e la siccità

Nella geopolitica delle risorse idriche in Medio Oriente ognuno vuole svolgere la sua parte. Se il presunto Califfato dell’Isis nel tempo ha ridotto i consumi idrici di Aleppo impossessandosi delle dighe in Siria, in Iraq la situazione desta ancora più preoccupazioni. Oggi l’epicentro di questo nuovo scenario apocalittico è la diga di Mosul. L’azienda cesenate […]
Economia & Lobby - 18 gennaio 2016

Armi e profitto: la guerra senza rivali della Lockheed Martin

L’azienda italiana Aviogei, con sede ad Aprilia (Latina), ha consegnato la prima gru semovente per il sollevamento e la manutenzione destinata all’F-35 Lightning II. Lo ha fatto sapere direttamente con un comunicato la Lockheed Martin che ha deciso di puntare sulla nostra azienda tricolore per il programma più costoso della storia dell’aviazione. Per la Lockheed […]
Cronaca - 29 dicembre 2015

Terrorismo e criminalità organizzata: come funziona il mercato dei documenti falsi

In un periodo in cui impazza una sorta di terrorismo fai da te e a chilometro zero, sfuggono di mano episodi preoccupanti la cui natura evolutiva sembra non arrestarsi. Al comune di Campobasso agli inizi di dicembre sono state rubate 1000 carte di identità in bianco. Anche nella regione più sicura d’Italia, il Molise, sono […]
Mondo - 11 dicembre 2015

Cyberterroristi e cybermercenari

Esiste davvero un cyber-Califfato? Negli ultimi dieci anni i servizi di sicurezza hanno assistito alla globalizzazione e alla professionalizzazione del jihad virtuale. Isis è l’evoluzione anche in termini cibernetici di Al Qaeda. Il jihad (singolare maschile) online è caratterizzato da un processo di radicalizzazione che inizia nel surface web per poi culminare nel deep net. Nella […]
Mondo - 18 novembre 2015

L’Isis tra la guerra asimmetrica e quella civile islamica

Gli attentati di Parigi sembrano non voler modificare l’approccio degli Stati uniti al presunto Stato Islamico di Al Baghdadi. Per Obama il Califfato resta un problema altrui. L’impegno al massimo è quello di fornire dati di intelligence, vedi anche per i recenti raid francesi in Siria successivi agli attentati di Parigi. Quella dei Rafale francesi […]
Migranti, Europol ed Interpol: “Traffico vale fino a 6 miliardi di dollari. 800mila pronti a partire dalla Libia”
Francia, scontri a Parigi in protesta contro la riforma del lavoro approvata con la fiducia: “49 fermati” – Fotogallery

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×