/ / di

Marco Lillo Marco Lillo

Marco Lillo

Giornalista e scrittore

Sono nato a Roma nel 1969. Ho scritto “Il Bavaglio” nel 2008 e “Papi” nel 2009, entrambi con Gomez e Travaglio per Chiare Lettere, e “Reperto Raiot”  (venduto con il dvd di Sabina Guzzanti) per Bur. Con Udo Gumpel ho  realizzato nel 2010 il dvd “Sotto scacco”, allegato al Fatto Quotidiano, sui rapporti tra mafia e politica, da Capaci al processo Dell’Utri. Nel 2009 mi è stato assegnato il Premio Borsellino. Oggi potevo essere un avvocato tributarista ma nel 1994 ho lasciato lo studio associato dove lavoravo per ripartire dalla scuola di giornalismo. Mi piaceva l’idea di raccontare il mondo. Poi ho scoperto che il mondo è peggiore di come mi era stato raccontato e sono diventato un giornalista investigativo. Dopo 9 anni a L’Espresso nell’estate del 2009 ho cambiato ancora per partecipare alla fondazione del Fatto Quotidiano. In via Orazio c’era una stanza vuota. Grazie ai lettori oggi c’è un grande giornale.

Articoli Premium di Marco Lillo

Mondo - 4 settembre 2017

Regno Unito “invaso” dalle scuole islamiche

La prima scuola superiore privata (nella categoria free school) in Gran Bretagna per i miglioramenti ottenuti dai suoi alunni è la Tighs, cioé la Tauheedul Islam Girls’ High School. La scuola femminile islamica di Blackburn per ragazzine da 11 a 18 anni supera di poco l’omonima scuola maschile che figura al terzo posto nella classifica: […]
Commenti - 30 agosto 2017

Educazione e Islam in uno Stato laico

Il caso della bambina di religione cattolica di 5 anni che – secondo il Times – non può indossare la croce e non può più mangiare la pasta alla carbonara perché è stata affidata a una famiglia islamica tiene banco da due giorni sui media di tutto il mondo. I contorni dei fatti sono ancora imprecisi […]
Cronaca - 19 agosto 2017

Consip, Romeo rassicura Tiziano e svela il mezzo passo falso dei pm

Alfredo Romeo appena è tornato libero, ieri ha rilasciato interviste a molti giornali. Leggendole con attenzione si scoprono messaggi a tanti personaggi di questa storia. Al suo accusatore Marco Gasparri, il dirigente Consip che ha confessato di essere stato pagato da lui e ha patteggiato 20 mesi, Romeo manda a dire che negherà tutto e […]
Cronaca - 18 agosto 2017

Consip, dal maxi-appalto all’inchiesta su chi indaga

Il Tribunale del Riesame ha scarcerato l’imprenditore Alfredo Romeo, già rinviato a giudizio con l’accusa di aver corrotto il capo delle gare della centrale acquisti pubblica, Marco Gasparri. La grande stampa ha salutato la notizia come la fine dell’indagine Consip, dando per scontato che la Cassazione e il Tribunale sostengano l’inutilizzabilità delle intercettazioni ambientali fatte […]
Cronaca - 12 agosto 2017

Grandi Stazioni, indagati l’ad e l’amico di Renzi sr.

Silvio Gizzi, amministratore delegato di Grandi Stazioni nominato nell’era Renzi, è indagato dai pm Paolo Ielo e Mario Palazzi della Procura di Roma per il reato di turbativa di gara insieme con il “facilitatore” Carlo Russo, già indagato con Tiziano Renzi per traffico illecito di influenze nel filone principale dell’inchiesta Consip. Secondo l’Ansa è indagato […]
Politica - 7 agosto 2017

L’Anac denuncia l’intesa Coop-Romeo e Roma indaga. Ma è una tesi azzardata

Ieri il Corriere della Sera ha dato una notizia: “Consip l’appalto fu truccato”; “La denuncia di Cantone ai pm”; “Cartello di tre aziende: così si spartirono 2,7 miliardi”. Il cartello, cioé l’intesa per aggirare la concorrenza, sarebbe stato realizzato da due cooperative rosse – Cns e Manutencoop – con Alfredo Romeo nella gara per il […]
Politica - 30 luglio 2017

Consip, quando Matteo sbottò: “Papà, i tuoi amici fanno schifo”

C’è una conversazione intercettata tra Matteo Renzi e il padre nel giorno di Natale, finora inedita, che dimostra quanto sia stata prudente l’azione dei pm romani nei confronti di Tiziano Renzi. Il padre del premier usa per le sue conversazioni il sistema Whatsapp. Matteo scrive a Tiziano che non può usare quello strumento di comunicazione […]
Italia - 26 luglio 2017

Romeo, i dubbi della Cassazione sul trojan

L’utilizzabilità delle intercettazioni nei confronti dell’imprenditore napoletano Alfredo Romeo e dell’ex manager della Consip Marco Gasparri scricchiola dopo la sentenza della Cassazione depositata ieri. E scricchiola anche l’indagine su Tiziano Renzi e Carlo Russo. Il perché è presto detto: se le intercettazioni delle conversazioni captate mediante il virus spia iniettato nei telefonini di Romeo per […]
Italia - 22 luglio 2017

Consip, ecco le pressioni di Bianchi sul post-sisma

L’avvocato Alberto Bianchi è uno strano tipo. Di lui si fida ciecamente Matteo Renzi al punto da affidargli la presidenza della Fondazione Open, la cassaforte dei renziani che ha raccolto 3,2 milioni dal 2012. Di lui si fida la Consip che gli ha affidato – secondo il Noe – ben 392mila euro di consulenze solo […]
Cronaca - 21 luglio 2017

Mafia capitale, il caso Odevaine: condanna triplicata rispetto alle richieste dell’accusa. “E ho ammesso le tangenti”

Odevaine all’uscita dall’aula bunker di Rebibbia sembra un pugile che pensava di incontrare un peso piuma ed è stato travolto da un peso massimo. L’ex vicecapo di gabinetto di Walter Veltroni ai tempi in cui era sindaco e poi componente autorevole del tavolo di coordinamento per l’emergenza immigrati al Ministero dell’Interno, era alla sbarra per […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×