/ / di

Monica Frassoni Monica Frassoni

Monica Frassoni

Co-Presidente del Partito Verde Europeo

Sono nata in Messico, adoro ballare la salsa e mangiare piccante.
Ho studiato scienze politiche a Firenze e sono arrivata a Bruxelles nel 1987, per fare la Segretaria generale dei Giovani federalisti (JEF), sezione giovanile del Movimento federalista europeo fondato tra gli altri da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi. Nel 1990, ho cominciato a lavorare al neonato Gruppo dei Verdi al Parlamento europeo, con Adelaide Aglietta e Alex Langer. Sono stati anni di grande fermento per l’Europa, da Maastricht, alla Carta dei diritti fondamentali, alla battaglia per la costituzione europea. Nel 1999, sono stata eletta deputata europea nelle liste di ECOLO, i Verdi belgi, prima italiana eletta all’estero, un evento veramente sorprendente, almeno per me. Nel 2004 sono stata rieletta, questa volta con i Verdi italiani. Dal 2002 al 2009 ho presieduto il Gruppo dei Verdi con Daniel Cohn-Bendit, un vero fenomeno di simpatia e originalità dalle manifestazioni del ’68 in Francia ad oggi.
Nel 2006 ho guidato due missioni di osservazione elettorale della UE in Bolivia e in Venezuela e da allora mi interessa molto il tema dell’assistenza elettorale ai paesi in via di sviluppo. Con un simpatico gruppo di esperti europei di osservazione elettorale, ho co-fondato ECES, « European Center for Electoral Support ». Infine, dal 2010 lavoro con un gruppo di imprese e think tanks nella « Alleanza europea per l’efficienza energetica » EUASE, di cui sono Presidente.

Blog di Monica Frassoni

Zonaeuro - 13 maggio 2015

Xylella, la Commissione europea torni in Puglia e valuti misure alternative al taglio

La cosa che più continua a sorprendermi nella triste e dolorosa vicenda della Xylella, il batterio che – da solo o con altre concause- ha attaccato gli ulivi del Salento e preoccupa l’Europa intera, è che in realtà, anche se la storia è conosciuta da almeno un paio di anni, non si ha una conferma […]
Ambiente & Veleni - 1 maggio 2015

Ogm: i consumatori europei potranno davvero evitarli?

Si è aperta da qualche tempo una nuova fase nella battaglia ormai ultra-ventennale sugli Ogm in Europa; fase complicata, ma decisiva anche per valutare la capacità dell’UE di mantenere su questo tema un’ambizione di fare regole valide per tutti gli europei oppure rassegnarsi a un’illusoria resistenza a livello nazionale. Nei giorni scorsi la Commissione europea […]
Zonaeuro - 25 aprile 2015

Vertice Ue: ‘Nightmare nostrum’

Il vertice europeo straordinario sull’immigrazione tenutosi  l’altroieri a Bruxelles mostra in tutta la sua crudezza la sproporzione tra l’urgenza dell’accoglienza dei migranti e le risposte dell’Unione europea. Il Consiglio europeo ha mostrato con chiarezza che la priorità dei nostri leader nazionali non è affatto quella di salvare vite e affrontare l’afflusso di rifugiati e richiedenti […]
Zonaeuro - 21 aprile 2015

Naufragio migranti: ora è possibile demolire la fortezza europea

Dietro le stragi di questi ultimi giorni ci sono responsabilità molto precise: le scelte politiche e le leggi dei governi dell’Ue, compreso quello italiano. Chi, in queste ore, propone di pattugliare le coste e di bloccare frontiere, sembra ignorare il fatto che chi scappa per salvare la propria vita e quella dei suoi cari non si […]
Zonaeuro - 9 aprile 2015

Grecia: il patatrac, tra la restituzione del prestito e la quadra impossibile

E così, oggi la Grecia ha versato come previsto i 450 milioni di euro in scadenza al Fmi. Ma continua la suspence su quando finiranno i soldi. Adesso si parla di sei giorni, o due settimane, o due mesi… Non so a voi, ma a me l’interminabile saga greca con gli annunci, addirittura le indiscrezioni […]
Varoufakis vs Schäuble: due simboli a confronto. Chi vince e chi perde
Migranti, adottata l’Agenda Ue: in Italia 11% dei profughi. Ma l’Ue resta divisa

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×