/ / di

Mattia Eccheli

Articoli Premium di Mattia Eccheli

Mondo - 17 dicembre 2016

Radicalizzato a 12 anni piazza una bomba alla fiera di Natale

Un dodicenne mette paura alla Germania. Il bambino con doppia cittadinanza, tedesca e irachena ha provato due volte a far esplodere un ordigno rudimentale nel mercatino di Natale di Ludwigshafen, città a 100 chilometri a sud di Francoforte sul Meno. Sulla pericolosità delle due bombe non sono state fornite indicazioni, ma il caso è stato […]
Il Fatto Economico - 14 dicembre 2016

Nelle Ferrovie tedesche l’aumento contrattuale significa meno lavoro

Non solo più denaro ma, in alternativa, anche più tempo. Con un contratto à la carte, le ferrovie tedesche (Deutsche Bahnof) hanno evitato un Natale di scioperi. I pendolari tedeschi tirano un sospiro di sollievo, soprattutto dopo che i piloti Lufthansa avevano tenuto a terra migliaia di voli nelle scorse settimane (lo stato di agitazione […]
Economia - 9 dicembre 2016

Dieselgate, l’Ue accusa la Germania

L’inerzia della Germania e di altri sei Paesi sulle emissioni di ossidi di azoto taroccate dal gruppo Volkswagen ha indotto la Commissione europea ad aprire una procedura d’infrazione. Dopo l’annuncio di settembre della commissaria all’Industria, la 52enne polacca Elzbieta Bienkowska, ieri è arrivata la conferma ufficiale. Le altre nazioni coinvolte sono Gran Bretagna, Spagna, Grecia, […]
Mondo - 7 dicembre 2016

Mamma Angela getta il velo elettorale: “Vietare il burqa”

La campagna elettorale è cominciata. E Angela Merkel, la 62enne mutti (vezzeggiativo di mamma) l’ha ufficialmente aperta con una dichiarazione che punta a rassicurare l’elettorato più conservatore: il velo integrale che copre il viso “deve essere proibito” almeno quando “è legalmente possibile”. La cancelliera è stata riconfermata alla guida della Cdu con l’89,5% dei consensi, […]
Mondo - 31 ottobre 2016

Le luci rosse illuminano l’economia tedesca

La Germania a luci rosse ha un giro d’affari stimato in 14,5 miliardi di euro l’anno, un paio dei quali vengono incassati dal fisco. L’industria del sesso beneficia della norma varata nel 2002 dal governo “progressista”: il cancelliere era il socialdemocratico Gerhard Schröder e l’alleato di governo il partito dei Grüne, i verdi. La prostituzione […]
Mondo - 9 ottobre 2016

La Cancelliera come Rommel: o conquista l’Africa o è perduta

Se non dimostriamo più impegno ed interesse per il destino dell’Africa, molti africani si metteranno in viaggio per l’Europa”, aveva profetizzato Gerd Müller, ministro federale per lo sviluppo. Una considerazione non originalissima legata al suo viaggio di fine marzo in Kenia, Gibuti e Tanzania. Il paradosso è che adesso anche il destino politico dell’Unione che […]
Mondo - 28 settembre 2016

Non solo migranti, i mille problemi della Merkel

Il caldo autunno della cancelliera Merkel è appena cominciato. E rischia di diventare incandescente. Oltre alle preoccupazioni sul fronte interno ci sono anche le grane su quello esterno. Victor Orban, il primo ministro ungherese che ha chiesto l’appoggio alla popolazione per rifiutare le quote sui migranti, una delle grandi sfide finora perse dell’Unione europea, potrebbe […]
Mondo - 26 settembre 2016

Residui del Terzo Reich sopravvissuti alla storia

Civico 16 di Prinzregentenplatz, nel quartiere di Bogenhausen, uno dei più rinomati di Monaco di Baviera. I benestanti, i molto benestanti, possono permettersi di abitare qui. Non solo oggi, anche settant’anni fa, quando l’affitto dell’appartamento al secondo piano costava 4.200 Reichsmark. Era la residenza di Adolf Hitler, quella nella cui vasca da bagno la reporter […]
Mondo - 23 settembre 2016

Ursula, 7 figli e agi: la delfina alter ego di Angela Merkel

Se c’è una cosa che non manca a Ursula von der Leyen è la pazienza. Un vecchio adagio ricorda che è la virtù dei forti, nel suo caso quella di una donna nata e cresciuta in una famiglia importante, benestante e molto numerosa. Quasi 58 anni, primo ministro della Difesa donna, è figlia di Ernst […]
Mondo - 20 settembre 2016

Merkel malconcia rialza il muro di Berlino

Mi assumo tutta la responsabilità per i risultati della Cdu nelle elezioni di Berlino, come segretaria del partito e come cancelliera”. Dopo la batosta alle Regionali, Angela Merkel prova a fare la tedesca anche in questa situazione difficile: ammissione di colpa, nessuno scaricabarile. Ben sapendo che una delle ragioni dell’avanzata dei populisti e xenofobi dell’Afd […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×