/ / di

Marina Boscaino Marina Boscaino

Marina Boscaino

Insegnante

Insegnante di Italiano e Latino (non fannullona!) in un liceo classico di Roma, fa parte del comitato tecnico-scientifico di ProteoFareSapere e dell’associazione Per la scuola della Repubblica. Coltiva consapevolmente diverse ostinazioni: continua a credere nella scuola della Repubblica, della quale commenta come pubblicista le attuali tristissime sorti, dal suo blog (Stampanonrassegnata.bibienne.net) e anche da rubriche che cura su alcuni siti; rifiuta le nostalgie del passato, pur sostenendo che quello dell’insegnante è il lavoro più politico che esista e cercando di stimolare competenze di cittadinanza culturale e critica nei suoi studenti; investe nella partecipazione, nell’impegno e nella condivisione per sostenere la scuola della Costituzione: assemblee, seminari, convegni, interventi non solo per dire no, ma per proporre alternative. Non può rinunciare a Lorenzo e Margherita, al suo i-Mac, alla montagna d’estate, a cantare, anche soltanto in auto.

Articoli di Marina Boscaino

Scuola - 31 agosto 2011

La propaganda del libro digitale

Questa la “rassicurante” dichiarazione di Giovanni Biondi, capo dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse del Miur, l’anno scorso: “Dal 2011 saranno obbligatori i libri digitali. Così sarà più facile inserire correzioni e aggiornamenti”. La questione del digitale e del caro-libri fu uno dei tormentoni dell’estate 2008: Tremonti e Gelmini – appena insediati […]
Scuola - 22 giugno 2011

La maturità degli studenti
tra Web 2.0 e antichi riti

“La sventurata rispose”. La celeberrima ellissi manzoniana conclude uno dei testi selezionati per il saggio breve di ambito artistico-letterario. Come Gertrude, la monaca di Monza, gli studenti sono entrati a scuola come agnelli sacrificali, i lineamenti quasi evanescenti, le gambe improvvisamente divenute incapaci di rispondere coerentemente agli stimoli neurologici. Le reazioni più diverse: tentano di […]
Scuola - 31 agosto 2010

La religione ti promuove

C’era una volta la laicità nel nostro Paese. E ora non c’è più. Notizia recente: in un liceo paritario romano – il Seraphicum – i ragazzi sono stati ammessi all’Esame di Stato con il contributo di 10 in religione. Violazione all’art. 309 del Testo Unico delle leggi sulla scuola che stabilisce modalità e criteri di […]
Scuola - 27 giugno 2010

Il Tar boccia la Gelmini

La notizia è di quelle che fanno riprendere fiato, dopo un’apnea per aria mefitica. Ecco la boccata d’ossigeno: il Tar del Lazio il 24 giugno ha sospeso l’efficacia delle circolari su iscrizioni alle secondarie, organici del personale della scuola e mobilità. Ossia tutte le conseguenze dei regolamenti Gelmini (la “riforma” delle superiori). Perché? Quei regolamenti, […]
Operazione Cultura - 12 settembre 2009

Scuola, il futuro rubato

“Non rubateci il futuro” è il nome del coordinamento degli istituti che lo scorso anno ha animato nella capitale la protesta contro la scuola del trio Tremonti–Brunetta–Gelmini. A quell’epoca sarebbe ancora stato possibile interpretare quella frase come una sollecita esortazione a ritornare sui propri passi rispetto ad una serie di (allora) progetti di affossamento della […]
Lavoro & Precari - 8 settembre 2009

Scuola, le preghiere dei precari

Sarà deformazione professionale, ma non posso fare a meno di tirar fuori il latino per avviare una breve osservazione. La parola “precario” – un aggettivo che il disastro contemporaneo ha sostantivizzato, “il precario”, “i precari” – tiene in sé il tema del precor (pregare), che a sua volta deriva probabilmente da posco (chiedere). Non si […]
Che fine ha fatto la scuola di Selva Candida?
Da 400 a 1.500 euro: ecco quanto costa scalare le graduatorie per gli insegnanti

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×