/ / di

Lucio Malandra Lucio Malandra

Lucio Malandra

Italianista musicofilo

Sono nato nell’anno 1973, quello della grande crisi petrolifera e della vera nascita delle BR. Divido la mia vita con un compagno, due cani, due furette. Mi occupo di giornalismo per vivere, sono un filologo italiano e storico della letteratura per formazione. Ho una passione autolesionista per la storia e per la politica che batta potentemente a sinistra. Evangelizzatore di passione filosofica e musicale, apprezzo la buona cucina, soprattutto quando mi riesce di farla da me. Collezionista compulsivo di libri e dischi vivo nel perenne incubo che i solai possano cedere per il peso. La musica è la mia valvola di sfogo e la mia fantasia mai interrotta.

Blog di Lucio Malandra

Musica - 16 settembre 2017

Maria Callas a 40 anni dalla morte: la Diva, il mito, l’icona

Maria Kalogeropoulos, Maria Meneghini Callas, per la legione dei suoi fan ‘la Divina’ per sempre, moriva 40 anni fa a Parigi. Aveva calcato i palchi dei teatri più prestigiosi del mondo, cantato con i direttori più celebri, osannata, canonizzata come la più grande cantante del Novecento, si spegneva uccisa dai barbiturici o da un attacco […]
Musica - 24 agosto 2017

Mstislav Rostropovich, il viaggio del violoncellista errante nella musica del Novecento

Mstislav Rostropovich, per tutti Slava, è stato sicuramente uno dei più influenti musicisti della seconda metà del Novecento. Senz’altro il più rispettato violoncellista della sua generazione, buon pianista accompagnatore della moglie, la grande soprano Galina Vishnevskaja, e direttore di buon livello, specie dei compositori russi e sovietici in particolare (le integrali delle sinfonie di Prokofiev […]
Musica - 16 giugno 2017

Karl Böhm, l’incorreggibile perfezionista della musica classica

Nell’immaginario collettivo dell’ascoltatore e collezionista di dischi, Karl Böhm è un austero signore sulla settantina, molto energico, che dispiega in maniera sapiente il suo gesto parsimonioso con una lunghissima bacchetta, magari tornendo una frase dell’adorato Mozart. Ma il direttore di Graz che era nato nel 1894 e che raggiunse la celebrità, anche discografica, negli anni Cinquanta […]
Musica - 31 marzo 2017

Arturo Toscanini, le celebrazioni alla Scala per i 150 anni dalla nascita

Da qualche giorno si sono aperte le celebrazioni per il 150° anniversario della nascita (e il 60° della scomparsa) di Arturo Toscanini. A Milano, il Teatro alla Scala ha inaugurato una mostra e Riccardo Chailly ha eseguito un concerto con la compagine del teatro milanese alla presenza del presidente della Repubblica. Per l’anniversario, la Sony […]
Musica - 16 febbraio 2017

David Oistrakh, il violino e il ghigno di Stalin

Che David Oistrakh sia stato uno dei più grandi violinisti del Novecento è asserzione scontatissima, che si provvedesse a un’edizione completa delle sue incisioni effettuate nell’Europa occidentale era un atto dovuto a un così grande artista. La Universal ha approntato una raccolta delle incisioni Decca, Westminster, DG per un totale di 22 cd. Si affianca […]
Musica - 27 novembre 2016

Julius Katchen, Brahms e le promesse mancate

Per molti melomani l’incontro con i dischi di Julius Katchen è stata una rivelazione, specie con quelli che rimangono di riferimento assoluto, ovvero i molti che testimoniano  l’intensa riflessione dedicata all’opera di Brahms. Ma per chi ha voluto scandagliare, con curiosità giustificata, il lavoro di questo magnifico pianista c’è stata la ricompensa di molti altri […]
Musica - 30 agosto 2016

Pierre Monteux, Beethoven e gli equivoci discografici

Chi non abbia ascoltato l’Eroica di Beethoven incisa da Pierre Monteux con l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam nel luglio 1962 ignora un pezzo fondamentale della storia dell’interpretazione di questa colossale sinfonia. Finalmente la Universal Italia ha provveduto a colmare a questa lacuna, il disco era fuori catalogo da parecchi anni, pubblicando un cospicuo box dei […]
Musica - 19 aprile 2016

Musica classica, la rivincita di Hermann Scherchen

Un omaggio ad un grande artista andrebbe sempre ben pensato. Il cofanetto che la Universal ha confezionato per celebrare Hermann Scherchen, a 50 anni dalla scomparsa, forse avrebbe meritato una maggiore ponderazione. Non tanto per i contenuti, che sono quasi sempre superlativi anche a molta distanza di tempo, ma per le numerose e imperdonabili assenze. […]
Musica - 19 febbraio 2016

Musica classica: Erich Kleiber, un cofanetto celebrativo a 60 anni dalla morte

Per molti amanti della musica d’arte, specie di generazione recente, il nome Kleiber equivale quasi sempre al grande Carlos. Ma forse vi fu un Kleiber più grande, che pesò non poco sulle spalle di Carlos e cioè quel titano che fu il padre, Erich, direttore insigne, intransigente nella vita e nell’arte, che nel 1956 usciva […]
Musica - 28 novembre 2015

Musica classica: ‘Kna’, il mago di Bayreuth

Hans Knappertsbusch è stato uno dei più venerati direttori d’orchestra della prima metà del Novecento, il 25 ottobre 1965 moriva a 76 anni, dopo poco tempo di declino fisico, lui, sommo direttore wagneriano era apparso l’anno prima a Bayreuth per la sua ultima stagione, l’ultimo Parsifal, opera a cui era legato per la vita, dalla […]
Pino Daniele, l’omaggio inedito di Giuliano Sangiorgi che interpreta “Che soddisfazione”
Maria Callas, quanto è ancora bella la diva triste: la donna diventata mito con la voce che (incredibilmente) non convinse tutti

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×