/ / di

Lorenzo Bagnoli

Articoli di Lorenzo Bagnoli

Calcio - 11 giugno 2015

Fifa, Jennings il cane da guardia: “Il volto nuovo Scala? Pupazzo pagato da Blatter”

Impossibile non vedere il suo profilo inglese e la chioma bianca spuntare dalle retrovie di ogni mega-summit della Fifa, il governo del calcio che ora scricchiola sotto il peso dell’indagine dell’Fbi che ha portato a 7 arresti ai vertici. Un’indagine a cui lui stesso ha dato una grossa mano, come ha rivelato su Twitter il giorno dopo il […]
Diritti - 8 giugno 2015

Stragi migranti, senza nome 2 corpi su 3. “Italia faccia di più sui riconoscimenti”

Immaginate di essere una famiglia di Asmara, la capitale dell’Eritrea, che ha messo da parte 10mila euro per far partire con un barcone il figlio di 20 anni. È passato tempo dall’ultima volta che lo avete sentito e oramai temete che sia disperso, o annegato. Magari è successo in Italia. Difficile che lo veniate a […]
Diritti - 6 giugno 2015

Profughi, centri al collasso e ombre di Mafia Capitale: Milano accoglierà solo minori

Accoglienza a rischio implosione. E i tentacoli del sistema di Mafia Capitale che si spingono fino in Lombardia. La situazione per i profughi si è complicata a Milano nelle ultime ore: “Stanotte in oltre ottocento hanno dormito nelle strutture allestite dal Comune. Per la prossima non ci sarà posto”. Lo scrive l’assessore alle Politiche sociali […]
Cronaca - 4 giugno 2015

Migranti, in Italia valgono l’8,8% del Pil. E sono sempre più imprenditori

Altro che palla al piede. I migranti, per l’Italia, sono una ricchezza: producono l’8,8% del Pil, pari ad oltre 123 miliardi di euro. È il dato che emerge dal Dossier Caritas/Migrantes “Migranti, attori di sviluppo“, presentato al Conference center di Expo. La paga dei migranti resta più misera di quella, sempre bassa, degli italiani: in […]
Cronaca - 26 maggio 2015

Libia, Wikileaks svela documenti riservati Ue: “Missione militare per stop barconi”

Da fine giugno, l’Europa comincerà una missione di intelligence per fermare i barconi che dalla Libia si dirigono lungo la rotta del Mediterraneo centrale, verso Malta e Italia: si chiamerà Eunavfor Med. Poi comincerà una missione militare che potrebbe portare anche a un intervento in Libia. È quanto rivela il documento “Piano approvato dai capi […]
Cronaca - 24 aprile 2015

Corruzione: “Miliardi della Banca europea in opere segnate da sprechi e mazzette”

L’Unione Europea ha contribuito ad alimentare il sistema corruttivo in Italia, erogando fondi senza verificare a dovere che fine facessero. E se chi li riceveva sperperava invece di investire. È quanto sostiene l’associazione Re:Common nel suo dossier Malaffare italiano, denaro europeo, che ilfattoquotidiano.it ha avuto in anteprima. L’investigazione mette in fila i dati ufficiali degli investimenti […]
Onlus & Dintorni - 22 aprile 2015

Migranti, fondi Ue per gestire richiedenti asilo non aggiustano il sistema

Al netto della tragedia che si è consumata nella notte tra il 18 e il 19 aprile nel Canale di Sicilia, tra l’11 e il 14 aprile ci sono stati venti sbarchi in quattro giorni. Diciotto ne ha tracciati Save the Children tra Lampedusa (6), Sicilia (8), Calabria (2) e Puglia (2). Il 14 aprile […]
Cronaca - 21 marzo 2015

Immigrazione, richieste d’asilo +143%. Cir: “Siamo lontani dall’essere attrezzati”

I richiedenti asilo in Italia, nel giro di un anno, sono più che raddoppiati. L’aumento è stato del 143% dal 2013 al 2014. Il totale fa 64.600, una quota che vale il podio in tutta Europa: è l’incremento maggiore a confronto con gli altri Paesi europei. Sono i numeri dell’ultimo rapporto Eurostat, pubblicato il 20 […]
Cronaca - 9 marzo 2015

Aler Milano, il sacco delle case popolari. “Buco da mezzo miliardo e fondi spariti”

Il buco di bilancio da mezzo miliardo di euro delle casse nell’ente che gestisce le case popolari di Milano sta tutto in un vecchio proverbio, messo a verbale durante un’udienza alla Commissione regionale d’inchiesta sull’Aler dall’ex direttore generale (dal 1999 al 2013) Domenico Ippolito: “Raccogli l’acqua quando piove”. E dall’alto, in questo caso, piovevano finanziamenti pubblici, […]
Cronaca - 3 marzo 2015

Tunisia, visti facili: per lo stesso illecito l’impiegato paga, l’ambasciatore no

Nelle ambasciate italiane all’estero può capitare che la pena per chi sbaglia sia inversamente proporzionale al suo ruolo. Se a commettere l’errore è un dipendente del “front office” viene licenziato, se è un ambasciatore invece viene promosso in qualche missione diplomatica, magari più prestigiosa. È la morale della storia di A.K., dipendente allo sportello dell’ufficio visti all’ambasciata […]
Coppa America 2015, dopo la Champions sarà testa a testa tra Messi e Neymar
Lotito indagato, Iodice insiste: ‘La sua è la reazione del disperato, solo chiacchiere’

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×