/ / di

Lorenzo Bagnoli

Articoli di Lorenzo Bagnoli

Lobby - 8 febbraio 2016

Tap, il grande gasdotto in un webdoc: “Come spendere 45 miliardi e restare dipendenti dai combustibili fossili”

“Walking the line”, “Sul filo del rasoio”: storia di una grande opera europea. Il sogno è un mega gasdotto che dal Mar Caspio arrivi all’Italia. Formalmente il suo scopo è renderci indipendenti sul piano energetico da Ucraina e Russia. Ma continuando a mantenere l’Europa dipendente dalle energie fossili. Per il bene dei grandi attori del […]
Giustizia & Impunità - 14 dicembre 2015

Agon Channel, “truffe milionarie e enorme riciclaggio”: le accuse a Becchetti

Secondo i magistrati albanesi l’impero dell’imprenditore romano Francesco Becchetti sarebbe costruito su “un enorme sistema di riciclaggio” e su truffe milionarie. Truffe in cui parte lesa e truffatore coincidono: sono sempre società riconducibili a Becchetti. Con questo sistema Becchetti ha incassato 38 milioni di euro più 5 evasi al fisco albanese. L’imprenditore è riuscito a costruire […]
Mondo - 6 dicembre 2015

Isis. “Coalizione iper-sfilacciata, interessi divergenti e raid inefficaci”: ecco perché l’Occidente non ferma lo Stato Islamico

Conniventi, distratti e separati da agende politiche inconciliabili. Ecco la fotografia dei Paesi leader della Coalizione anti Isis, Russia, Stati Uniti, Turchia e Paesi del Golfo: una mal assortita armata brancaleone che ha permesso, dal 2014, un’espansione del Califfato. Che ha a sua volta causato il collasso del quadro geopolitico nella regione. E ora il […]
Lobby - 20 novembre 2015

Tap, la società del gasdotto già in rosso per 100 milioni. Tanti i rischi all’orizzonte

Entro il 16 maggio 2016 dovranno cominciare i lavori per la realizzazione del Tap, il TransAdriatic Pipeline, metanodotto che dalla riserva di Shah Deniz II in Azerbaijan porterà il gas fino al Comune di Melendugno, in provincia di Lecce. Un’opera colossale: 878 chilometri, tre Paesi toccati ma ancora tanti passaggi burocratici da completare prima dell’apertura […]
Cronaca - 7 novembre 2015

Droghe, boom del khat: solo a Malpensa nel 2015 sequestrate 1,5 tonnellate

Nel 2015 per 106 volte la Guardia di Finanza di Malpensa ha fermato spedizioni postali di khat, una pianta dalle proprietà psicotrope diffusa tra Corno d’Africa e Yemen. Erano tutte in partenza dall’Area cargo, provenienti dall’aeroporto di Addis Abeba. L’aeroporto è il principale approdo di questo tipo di droga in Italia: in totale, nello scalo […]
Lobby - 3 novembre 2015

Riciclaggio, lo studio: Italia terzo “paradiso” in Europa per i soldi sporchi. Sotto accusa il fisco di Renzi

L’Italia è al terzo posto nella classifica dei Paesi europei che più facilitano i riciclatori. Sul podio si trova in compagnia del Lussemburgo, da sempre porto franco per criminali della finanza, e, a sorpresa, della Germania. È quanto racconta il report Cinquanta sfumature di fisco creativo, curato da Eurodad, un network internazionale di 46 ong […]
Politica - 15 ottobre 2015

Migranti, nel Def il governo chiede all’Ue flessibilità per 3,3 miliardi. Ma l’Italia ne spende solo 1,1: lo dicono i ministeri

L’Italia batte cassa a Bruxelles. “L’indebitamento netto potrà aumentare – si legge nella nota di aggiornamento al Def – fino ad un importo massimo di 17,9 miliardi nel 2016 (che include, ove riconosciuti in sede europea, i margini di flessibilità correlati all’emergenza immigrazione fino a un importo di 3,3 miliardi)”. In pratica nel Documento di Economia e […]
Mondo - 13 ottobre 2015

Ucraina, il rapporto sul volo MH 17: “Abbattuto da missile filo-russo”

L’MH 17 della Malaysia Airlines, l’aereo di linea Amsterdam-Kuala Lumpur scomparso dai cieli dell’Ucraina il 17 luglio 2014, è stato abbattuto da un missile russo. Questo dice il rapporto della Commissione d’inchiesta del Parlamento olandese, il Dutch Safety Board, in una conferenza stampa nella base militare di Gilze-Rijen, di fronte alla carcassa del velivolo distrutto su […]
Mondo - 12 ottobre 2015

Progetto “Ghost Boat”, i giornalisti alla ricerca della barca affondata con 243 migranti

Duecentoquarantatré persone disperse in mezzo al Mediterraneo. Una nave fantasma. A bordo erano tutti migranti eritrei, partiti (probabilmente) dalle coste libiche e diretti in Italia. Tra loro Segen, una ragazza di 24 anni, con una figlia appresso, Abigail. Dall’altra parte del mare, sulla costa nord, le aspetta ancora il marito, Yafet. Non ha mai smesso […]
Diritti - 19 settembre 2015

Migranti, non esiste una sola Europa: Germania dà 143 euro a ogni richiedente. Svezia garantisce sanità e scuola per i figli

Altro che unita. L’Europa che cerca di compattarsi nella gestione dell’accoglienza, con la redistribuzione interna di quote di richiedenti asilo e la scrittura di una comune Agenda dell’immigrazione, in realtà vive con sistemi d’asilo molto differenti. “Gli Stati europei non sono colpiti dallo stesso livello di richieste d’asilo – afferma Solon Ardittis, direttore di Eurasylum […]
Banca Etruria, l’ex presidente Fornasari e i soldi della popolare investiti in Cina con il re degli outlet
Unicredit, i nodi della gestione vengono al pettine. Il mercato boccia conti e fiducia all’ad Ghizzoni

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×