/ / di

Lavoce.info Lavoce.info

Lavoce.info

Watchdog della politica economica italiana

La crescente concentrazione di potere mediatico nel nostro Paese condiziona il confronto civile spingendo a schierarsi, a prendere posizioni estreme. Si può solo essere pro o contro. Pressoché bandite dalle TV le riflessioni, le analisi, l’informazione che vada in profondità. Vogliamo usare la nostra voce in un altro modo. Dal luglio 2002, quando è nata lavoce.info, cerchiamo di informare e di offrire uno strumento di approfondimento per chi non si accontenta del giudizio sommario e delle parole d’ordine. Una voce libera e indipendente. Informiamo e, soprattutto, proponiamo analisi indipendenti di fatti e notizie, con lo scopo di offrire un servizio utile a tutti coloro che accettano di misurarsi, senza pregiudizi, su questioni complesse. La nostra ambizione? Essere competenti nella critica, provocatori nei contenuti ed equilibrati nelle proposte. Vogliamo essere qualcosa che in Italia manca: una testata, che svolga la funzione di “watchdog”, di cane da guardia, che valuti criticamente la politica economica, disinteressandosi dell’uso politico che può essere fatto di ciò che scrive. È un ruolo ambizioso ma non presuntuoso e, crediamo, importante. Soprattutto in un momento in cui ogni errore tecnico, ogni difetto di progettazione o ritardo ha costi molto elevati per il nostro paese.

La redazione de lavoce.info è attualmente costituita da 39 membri “stabili” e da un grande numero di collaboratori. Il comitato di redazione, responsabile dei testi non firmati, è attualmente formato da Angelo Baglioni, Francesco Daveri, Maria De Paola, Silvia Giannini, Fausto Panunzi e Michele Polo. Alessandra Casarico svolge il ruolo di tesoriera. I membri della redazione in aspettativa per incarichi parlamentari o di governo scrivono su temi non attinenti al loro incarico e non partecipano alle scelte redazionali. Alla vita de lavoce.info ha partecipato anche Riccardo Faini, scomparso il 20 gennaio 2007.

Blog di Lavoce.info

Economia & Lobby - 28 gennaio 2017

Immigrati, altro che emergenza: solo loro a sostenere l’economia italiana

Alcuni numeri aiutano a mettere nella giusta prospettiva quella che spesso viene definita “emergenza immigrazione”. I costi sostenuti dalla pubblica amministrazione per gli stranieri residenti in Italia sono ampiamente compensati da tasse e contributi versati dagli stessi lavoratori stranieri. di Enrico Di Pasquale, Andrea Stuppini e Chiara Tronchin (Fonte: www.lavoce.info) Welfare e stranieri La polemica sull’accoglienza di […]
Zonaeuro - 22 gennaio 2017

Brexit, Theresa May ha ancora le idee confuse

I tabloid esultano per il discorso apparentemente duro del primo ministro inglese, che però non ha chiarito su quali basi intende trattare con la Ue. La promessa del “risultato migliore” resta un mantra senza contenuto. E l’attuale buona salute dell’economia deve fare i conti con il medio periodo. di Gianni De Fraja (da www.lavoce.info) Il […]
Motori 2.0 - 14 gennaio 2017

Fca, una nuova puntata della saga dieselgate?

di Fabiano Schivardi L’Epa ha accusato Fca di aver truccato i controlli sulle emissioni di migliaia di veicoli. Se vero, la multa potrebbe arrivare a 4,6 miliardi di dollari. Un quarto del valore di mercato di Fca. Che potrebbe non mantenere la promessa di nuovi posti di lavoro negli Usa. Da vedere se Trump lo permetterà. […]
Politica - 26 dicembre 2016

Trasporto pubblico, la riforma infinita che blocca il Paese

Un complesso processo di riforma interessa ormai da anni l’organizzazione sul territorio dei servizi di trasporto pubblico. Le iniziative delle Regioni si sono spesso arenate per i contenziosi dovuti a normative nazionali ed europee mutevoli. Ma il sistema ha necessità di una cornice coerente. di Patrizia Lattarulo (da www.lavoce.info) La riforma infinita L’organizzazione sul territorio […]
Lavoro & Precari - 22 dicembre 2016

Maternità, quanto costa davvero alle donne il congedo?

I dati Inps dicono che più dell’80 per cento dei congedi parentali è ancora utilizzato dalle donne. E la maternità comporta forti penalizzazioni in termini di reddito e di carriera. L’allungamento del congedo obbligatorio dei padri permetterebbe di ridurre le disuguaglianze sul mercato del lavoro. di Enrica Maria Martino (da www.lavoce.info) Più giorni per il congedo […]
Economia & Lobby - 13 dicembre 2016

Terremoto, i conti arrivano a Bruxelles

di Matteo Laffi Per far fronte all’emergenza sismica il governo ha potuto disporre di risorse aggiuntive, grazie all’ulteriore flessibilità sui conti pubblici concordata con la Commissione. Una piccola discrepanza tra la maggiore flessibilità e quanto effettivamente stanziato. La partita europea Il tema della flessibilità è stato oggetto di un lungo confronto tra Roma e Bruxelles, […]
Zonaeuro - 7 dicembre 2016

Uscita dall’euro? Benvenuti all’inferno

Una eventuale uscita dell’Italia dall’euro avrebbe gravi conseguenze. Gli investitori esteri abbandonerebbero il nostro paese e si avrebbe una forte riduzione del potere d’acquisto delle famiglie, con effetti su consumi e attività produttiva. Scenari peggiori con la dissoluzione della moneta unica. di Giovanni Siciliano (da www.lavoce.info) I pericoli della fase transitoria La vittoria del “No” nel referendum […]
Referendum Costituzionale - 3 dicembre 2016

Referendum, Trump e Brexit: dove sbagliano i sondaggi?

Dopo Brexit e presidenziali americane, anche i sondaggi sul referendum del 4 dicembre si riveleranno sbagliati? Nel nostro caso il problema è se il campione osservato sia o meno una buona rappresentazione di chi voterà. Perché i non rispondenti sono tanti. E ciò aumenta l’incertezza dei risultati.  di Paolo Brunori (www.lavoce.info) Le previsioni sul 4 dicembre […]
Referendum Costituzionale - 23 novembre 2016

Referendum, scendono davvero i costi della politica se passa la riforma?

Uno degli argomenti nel dibattito sul referendum è il risparmio di costi della politica che ne conseguirebbe. Stimiamo un risparmio massimo per il contribuente di 140 milioni due anni dopo l’entrata in vigore della riforma e di 160 milioni a regime. Una stima, ovviamente, con margini di incertezza. di Roberto Perotti (www.lavoce.info) Circolano le stime […]
Lavoro & Precari - 12 novembre 2016

Falsi co.co.co, a volte ritornano

di Manuel Marocco* Il Jobs act ha abrogato la disciplina delle collaborazioni coordinate e continuative introdotta dalla riforma Fornero. Con un risultato paradossale: si riapre la strada alle forme di falso lavoro autonomo che la norma del 2012 aveva contrastato. La questione del salario minimo stabilito per legge. Caso Foodora: niente di nuovo sotto il […]
Un Trump in Italia? Perché il protezionismo servirebbe anche qui
C’erano una volta le grandi opere. Poi arrivò il masso di Salerno

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×