/ / di

Ivan Cavicchi Ivan Cavicchi

Ivan Cavicchi

Docente all'Università Tor Vergata di Roma, esperto di politiche sanitarie

Insegno Sociologia delle organizzazioni sanitarie e Filosofia della medicina all’università Tor Vergata di Roma, alla facoltà di Medicina. Primo ero alla “Sapienza”.

Da sempre mi occupo di politiche sanitarie e di problemi filosofici della medicina. Sono stato responsabile della sanità della Cgil nazionale, ma prima lavoravo in un ospedale romano. Durante il primo governo Prodi, per riparare il disastro dello scandalo Poggiolini, fui chiamato a dirigere Farmindustria. Sono stato l’inventore di una rivista che oltre a me molti rimpiangono, Keiron, e che prendendo sul serio la nozione di “complessità” interconnetteva economia, etica e scienza avvalendosi delle più belle teste pensanti nel mondo. Finito il primo governo Prodi mi dedicai alla supervisione di importanti progetti di riorganizzazione dei sistemi sanitari. Con il secondo governo Prodi invece sono stato “consigliere scomodo” cioè un rompiscatole che non condivideva le politiche sanitarie del ministro del tempo.

Partecipo a molti convegni, conferenze, dibattiti, seminari forse perché sono considerato un neoriformista post-moderno indipendente, cioè uno con un proprio pensiero di cambiamento. Da sempre scrivo libri, scrivere in realtà è praticamente la mia prima professione.

Mi è stata conferita la laurea honoris causa in medicina e chirurgia. Alla cerimonia piansi come un vitello svitellato. Essere autonomi di testa più che riformisti post moderni significa non avere una vita facile.

La mia bibliografia completa può essere consultata su www.ivancavicchi.it

Blog di Ivan Cavicchi

Economia & Lobby - 26 settembre 2015

Medicina difensiva: cari medici, ripensiamo il decreto legge

Quando il rimedio è peggiore del male, così si potrebbe definire il decreto del ministero della Salute per combattere le inappropriatezze in Sanità. Le inappropriatezze esistono e come… solo la medicina difensiva ci costa dai 10 ai 13 mld (la stima è della commissione sprechi del Senato) ma se per combatterle si riducono le tutele […]
Economia & Lobby - 21 settembre 2015

Medici di base, facciamo chiarezza

Rispondo ai medici di medicina generale che in gran numero hanno commentato i miei post. Ribadisco le tesi di riferimento: – abbiamo bisogno per tanti motivi e da tanti anni di riformare la medicina convenzionata altrimenti definita “riforma delle cure primarie”. Nessuno fino ad ora ha avanzato una proposta decente; – abbiamo bisogno di ripensare […]
Economia & Lobby - 15 settembre 2015

Medici di base: eliminiamo i privilegi ma salvaguardiamo il sistema

Nel post precedente (9 settembre) tra le anti-economie in sanità ho annoverato i medici di Medicina generale dando luogo ad alcune obiezioni (immagino da parte degli interessati) che prendo come spunto per non lasciar cadere l’argomento. La “medicina convenzionata” si pone oggi come una questione di anti-economicità non perché i medici che la esercitano siano […]
Economia & Lobby - 9 settembre 2015

Sanità, gli sprechi che Renzi non taglierà per calcolo politico

Con molta probabilità gli sprechi in sanità saranno l’argomento chiave della prossima imminente manovra finanziaria. Ma eliminarli per davvero e non per finta, implicherebbe mettere in atto una profonda trasformazione morale che per diversi motivi tanto il governo che le Regioni non sono disposti a fare. Per cui andrà a finire che si taglierà la […]
Società - 13 giugno 2015

Cancro, un nuovo approccio all’oncologia

Un filosofo “per” la medicina, come me, e un oncologo, primario di una unità complessa di oncologia come GianMauro Numico hanno deciso di scrivere un libro sul cancro a quattro mani: “La complessità che cura, un nuovo approccio all’oncologia” (edizioni Dedalo). Siamo partiti dalla convinzione di base che saperi anche diversi a certe condizioni permettono […]
Società - 29 aprile 2015

Sanità: il paziente, da ricoverato a ospite. Il ‘magone’ di Dal Ben

Dal Ben (Giuseppe) è il direttore generale della Ulss 12 veneziana e il “magone” è il cruccio che dice di provare quando riflette sulle condizioni dei suoi malati e si rende conto che nonostante i tanti discorsi sull’umanizzazione persiste uno scarto tra quella che lui chiama “la centralità della persona” e “l’organizzazione dei processi di […]
Economia & Lobby - 21 aprile 2015

Def: medici ridotti a burocrati. Riformiamoci prima di essere controriformati

Certo che oggi i medici italiani li vedo un po’ come S. Lorenzo sulla graticola: come si girano si scottano. Prendono sberle un po’ da tutti e ovunque. Quello che da ormai mezzo secolo viene descritto dalla letteratura sociologica come la crisi di una professione liberale che si manifesta soprattutto con un crescente processo di […]
Economia & Lobby - 18 aprile 2015

Def e tagli alla sanità: il patto governo-Regioni sulla pelle dei malati

Il Def, il documento economico finanziario, quest’anno per la sanità è più odioso del solito. Da una parte perché il governo di turno come se fosse un vampiro continua a succhiare sangue ad un anemico, esattamente come quelli che l’hanno preceduto. Dall’altra perché questa volta a fare il vampiro c’è la sua vittima storica, quella […]
Economia & Lobby - 15 aprile 2015

Sanità, il paradosso del farmaco che c’è ma non è economicamente disponibile

Certo che sulla sanità se mettiamo tutto insieme Def, spending review, disavanzi delle regioni, piani di rientro…ti viene un’angoscia difficile da dissimulare. Il messaggio politico del Def per chi non vuole fare il finto tonto è chiaro: – la sanità nei prossimi anni fino al 2060 (sic) sarà gradualmente definanziata in modo progressivo in rapporto […]
Economia & Lobby - 7 aprile 2015

Incompatibilità dei senatori, un’altra brutta figura per la nostra sanità

Un’altra brutta figura delle istituzioni pubbliche, ancora una prova della scarsa onorabilità degli onorevoli: la Giunta per le elezioni del Senato, sollecitata da tempo dall’Autorità contro la corruzione (applicazione della Legge Severino) si è pronunciata sui casi di incompatibilità di alcuni senatori presidenti anche di collegi e di ordini professionali. Alla faccia di quello che ha […]
Crescita, Italia poco efficiente. Serve una riforma del sistema degli investimenti pubblici
Turismo, bilancio di una estate al mare

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×