/ / di

Carlo Bordoni Carlo Bordoni

Carlo Bordoni

Sociologo

Mi occupo di sociologia dei processi culturali e ho insegnato alle Università di Pisa e Firenze.
Come osservatore mi impegno a commentare il mutamento in ogni settore della vita pubblica, dalla politica alla scuola, dalla cultura all’economia, perché non ci sono spazi riservati agli addetti ai lavori. Tutto è sociale (come una volta si diceva “tutto è politica”); tutto ci riguarda da vicino ed entra a far parte del nostro quotidiano. Nel bene e nel male.

E allora, se volete, potremmo cominciare a guardarci attorno con maggiore attenzione, senza dimenticare la nostra più fedele compagna, che ci segue fin dall’età delle caverne e che rappresenta il nostro principale strumento di difesa: la paura.

Tra i miei libri: Stato di crisi, con Zygmunt Bauman (Einaudi, 2015), La società insicura. Convivere con la paura nel mondo globalizzato (con una conversazione con Zygmunt Bauman, Aliberti, 2012), L’identità perduta. Moltitudini, consumismo e crisi del lavoro (Liguori, 2010),  Libera multitudo. La demassificazione in una società senza classi (Angeli, 2008). Collaboro alla rivista “Prometeo”.

Articoli di Carlo Bordoni

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×