/ / di

Beppe Giulietti Beppe Giulietti

Beppe Giulietti

Portavoce di Articolo 21

Giuseppe Giulietti è nato a Roma il 19 ottobre 1953. Le scuole elementari le ha fatte a Napoli, le medie e il liceo classico a Venezia, l’Università invece a Roma, dove ha pensato bene di laurearsi in Lettere dedicando la tesi agli anabbatisti perché già allora provava una irresistibile attrazione per gli eretici, gli irregolari, quelli che diffidano dei dogmi e delle sante o laiche inquisizioni. Alla Rai ci è arrivato nel 1979 dopo aver vinto il primo concorso che l’azienda decise di bandire per giornalisti praticanti. Dopo un decennio trascorso nella sede del Veneto, fondò con tanti altri il gruppo di Fiesole, da qui la successiva attività sindacale nell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti della Rai, e nella Federazione della Stampa. Attualmente è il portavoce di Articolo 21, associazione fondata e presieduta da Federico Orlando, siede in Parlamento nel gruppo misto ed è componente della commissione cultura della Camera dei deputati. Non coltiva grandi sogni salvo quello di vedere unite tutte le opposizioni, politiche e sociali, non solo per mandare a casa Berlusconi, ma soprattutto per liberare l’Italia dal berlusconismo, una malattia che ha già contagiato milioni di italiani e persino chi crede di esserne immune.

Post di Beppe Giulietti

Media & Regime - 14 dicembre 2014

Fermare subito la legge bavaglio

Per una volta una assemblea si è conclusa all’insegna dell’unità di intenti e della condivisione di progetti futuri. Ci riferiamo all’assemblea nazionale di Articolo21 e alla decisione di costruire una sorta di rete che tenterà di “Illuminare le periferie del mondo”, favorendo la riemersione dal “nero mediatico e politico” di mondi, temi e personaggi spesso […]
Media & Regime - 7 dicembre 2014

Islam, chi reagirà all’odio in Rete contro la cronista che racconta i convertiti?

Qualche giorno fa una giovane e rigorosa cronista del Corriere dell’Alto Adige di Bolzano, Silvia Fabbi ha realizzato una intervista con un italiano che ha deciso di convertirsi all’Islam. Non occorre un luminare dei media per comprendere che, comunque la si pensi, si tratta di un argomento di attualità e di grande rilevanza, sia nella realtà […]
Media & Regime - 5 dicembre 2014

Mafia Capitale: quando Alemanno querelava ‘Report’

“Alla Gabanelli una sola risposta: querela per diffamazione e risarcimento danni per le menzogne contro Roma“, così il sindaco di allora, Gianni Alemanno, dopo la trasmissione di una puntata di Report curata da Paolo Mondani e intitolata Romanzo Capitale. A seguire una nota del suo ufficio stampa che comunicava: “Nella giornata di oggi il sindaco […]
Giustizia & Impunità - 3 dicembre 2014

Mafia Capitale, chi è il più furbo del reame?

Ci auguriamo dal più profondo del cuore che l’inchiesta su Mafia Capitale finisca in una bolla di sapone e che a tutti i sospettati e agli inquisiti siano presentate pubbliche scuse. Se, invece, come tutto lascia supporre, non dovesse andare a finire così sarà inevitabile che a chiedere scusa siano “quelli che..”, in  questo ventennio, […]
Società - 30 novembre 2014

Giorgio Ambrosoli, fra tanti eroi finti uno vero

Per Renzi gli imprenditori sono i nuovi eroi. Per la Camusso i nuovi eroi sono i lavoratori. Sullo sfondo la citazione, tratta dalla scena 13 della Vita di Galileo Galilei, di Bertolt Brecht: “Sventurata quella terra che ha bisogno di eroi”, perché ogni atto di eroismo corrisponde alla necessità di contrastare una emergenza, un pericolo, […]
Terza pagina - 27 novembre 2014

‘7 minuti’ di pausa li difendo io. Gassman porta a teatro il diritto al lavoro

Cosa sono 7 minuti nella vita di una persona? Apparentemente un soffio. E sette minuti di pausa nella vita di un operaio? Forse il tempo per un caffé e per un rapido bisogno fisiologico. Vale la pena di rischiare, specie in tempo di crisi, la certezza di un lavoro e di un salario per difendere 7 […]
Politica - 22 novembre 2014

Ma Renzi ha chiesto scusa a Landini?

Non credo affatto che gli “onesti ” non votino per Renzi e, dunque, penso che Landini abbia fatto bene a precisare il senso delle sue parole. Altrettanto bene ha fatto Renzi, nella sua lettera a Repubblica, a chiedere a tutti di abbassare i toni, anche se forse questo invito avrebbe dovuto rivolgerlo anche al segretario […]
Giustizia & Impunità - 21 novembre 2014

Processo Eternit, la giustizia divina non prevede prescrizione

Altri spiegheranno come sia stato possibile arrivare, dal punto di vista del diritto, al “tana libera tutti” per i responsabili del massacro della Eternit. Sicuramente si scoprirà che il colpo finale è venuto anche da quella norma ad personam fortemente voluta dall’ex a cavaliere e dai suoi scudieri, alcuni dei quali fingono postumo sdegno per […]
Cronaca - 17 novembre 2014

Auguri Padre Dall’Oglio, grazie uomo di pace

Dopo una lunga prigionia Felice Salviato, il tecnico di Mirano sequestrato in Libia, è stato liberato ed è tornato a casa. Di questo va dato merito all’unita di crisi del ministero degli Esteri che, tra mille difficoltà, svolge un ruolo prezioso in situazioni di guerra, terrorismo, lotta tra bande, ricatti di ogni tipo e natura. […]
Giustizia & Impunità - 12 novembre 2014

Camorra processo clan Iovine: con Saviano e Capacchione sempre e comunque

Non manca chi applaude e se la ride per la decisione di Roberto Saviano di lasciare l’Italia. Al netto di quanti, come sempre, sperano di avere un po’ di luce attaccando chi davvero ha speso la sua vita per “illuminare le oscurità”, resta il fastidio profondo di chi non ha mai sopportato la sua lotta […]

•Ultima ora•

×