IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Beppe Giulietti

Beppe Giulietti Beppe Giulietti

Beppe Giulietti

Portavoce di Articolo 21

Giuseppe Giulietti è nato a Roma il 19 ottobre 1953. Le scuole elementari le ha fatte a Napoli, le medie e il liceo classico a Venezia, l’Università invece a Roma, dove ha pensato bene di laurearsi in Lettere dedicando la tesi agli anabbatisti perché già allora provava una irresistibile attrazione per gli eretici, gli irregolari, quelli che diffidano dei dogmi e delle sante o laiche inquisizioni. Alla Rai ci è arrivato nel 1979 dopo aver vinto il primo concorso che l'azienda decise di bandire per giornalisti praticanti. Dopo un decennio trascorso nella sede del Veneto, fondò con tanti altri il gruppo di Fiesole, da qui la successiva attività sindacale nell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti della Rai, e nella Federazione della Stampa. Attualmente è il portavoce di Articolo 21, associazione fondata e presieduta da Federico Orlando, siede in Parlamento nel gruppo misto ed è componente della commissione cultura della Camera dei deputati. Non coltiva grandi sogni salvo quello di vedere unite tutte le opposizioni, politiche e sociali, non solo per mandare a casa Berlusconi, ma soprattutto per liberare l’Italia dal berlusconismo, una malattia che ha già contagiato milioni di italiani e persino chi crede di esserne immune.

Post di Beppe Giulietti

Cronaca - 26 agosto 2014

Enzo Baldoni ucciso dieci anni fa

“Per capirmi è necessaria la curiosità di Ulisse di viaggiare in solitaria vedendo il mondo per esistere…”. In queste parole c’è l’essenza di Enzo Baldoni, viaggiatore e cronista curioso ammazzato in Iraq il 26 agosto del 2004 (ma sulla data non vi è certezza). La sua barbara esecuzione, comunicata con un video drammaticamente simile a […]
Politica & Palazzo - 22 agosto 2014

Iraq, solo Di Battista è ‘incompatibile’?

Le parole dell’onorevole Di Battista sull’Isis, sul suo ruolo, sulle strategie più opportune per contrastarlo non mi hanno convinto, nel metodo e nel merito. Questioni così delicate andrebbero affrontate con grande rigore ed evitando espressioni che possano dar luogo a equivoci e a strumentalizzazioni, soprattutto in un paese come il nostro dove il terrorismo è […]
Terza pagina - 21 agosto 2014

‘Federico García Lorca ci ha lasciato’, dove è andato?

“78 anni fa ci ha lasciato Federico García Lorca“, questo il tweet lanciato dalla tv pubblica spagnola in occasione dell’anniversario dell’assassinio del poeta. Quel “lasciare”, verbo amato dalla internazionale del cerchiobottismo, ha fortunatamente suscitato la rabbiosa e sdegnata reazione di chi non ha intenzione di consentire oltraggi alla memoria e aggressioni alla verità storica. Federico García Lorca non fu […]
Sport & miliardi - 19 agosto 2014

Figc: cori a volontà contro il ‘napoletano coleroso, il siciliano mafioso…’

Sarà pure vero che la Federazione Calcio ha adeguato le sue norme a quelle dell’Uefa, ma, mai come in questo caso, il contesto avrebbe dovuto prevalere sul testo. Dopo le scivolate di Tavecchio sulle bucce di banana e la corale protesta contro le sue battute in stile alfaniano, mai e poi mai avrebbe dovuto proporre […]
Ambiente & Veleni - 17 agosto 2014

Trentino, Daniza cavaliere della Repubblica

#iostocondaniza-640 “Lasciate stare l’orso Daniza” chiedono in migliaia, attraverso la rete, invitando la Provincia di Trento a non dar seguito ai propositi di catturare e addirittura di sopprimere l’animale, accusato di aver assalito il cacciatore di funghi che si era pericolosamente avvicinato all’orsa e, soprattutto, ai suoi cuccioli. Per la verità il presidente della Provincia autonoma […]
Politica & Palazzo - 5 agosto 2014

Governo Renzi: ‘Mai più leggi salva B’. E le vecchie?

“Non faremo leggi salva Berlusconi”,questo il titolo scelto da alcuni giornali nel riportare le parole del Presidente del consiglio. Ci mancherebbe altro,verrebbe da commentare, ma forse queste parole sono meno banali di quanto si possa supporre. Perché mai Renzi si è sentito in dovere di dirle? Per rispondere alle critiche e alle domande di chi […]
Sport & miliardi - 4 agosto 2014

Tavecchio, gli sponsor e l’assassino di Kennedy

tavecchio_640 “Mi hanno trattato peggio dell’assassino di Kennedy…”, questa l’ultima perla di Tavecchio, candidato alla presidenza della Lega calcio.Sarà forse il caso che qualcuno dei suoi sponsor gli dica che fine ha fatto uno degli assassini del presidente ammazzato a Dallas o almeno colui che venne indicato come l’esecutore materiale e cioè Lee Harvey Oswald.Appena qualche […]
Giustizia & impunità - 27 luglio 2014

Papa Francesco: una ‘santa alleanza’ contro guerra e malaffare

Non amiamo i papisti e quelli che hanno sempre bisogno di un Papa di riferimento, cattolico o laico che sia. Ancora meno amiamo quelli che, qualunque cosa dica Francesco, sentono il bisogno di commuoversi e di annuire. Una personalità così forte non ha certo necessità di essere circondata da ipocriti e da “sepolcri imbiancati”, abituati […]
Media & regime - 24 luglio 2014

Concordia nazionale

La Costa Concordia prima della partenza “Simbolo del riscatto nazionale”, “L’Italia rinasce”, “Renzi si congratula con gli operai”, “Da simbolo di morte simbolo di vita”, questi alcuni dei titoli più ricorrenti a proposito delle operazioni di recupero della nave Concordia. Solo un’anima malvagia potrebbe non gioire per l’operazione andata a buon fine e per le capacità messe in mostra dai tecnici […]
Media & regime - 17 luglio 2014

Riforme: veloci sulla Costituzione, lenti sul conflitto di interessi

mediaset_640 “Perché non possiamo sapere quali intese siano state raggiunto nel cosiddetto patto del Nazareno…”, queste la giusta domanda posta da Stefano Rodotà nell’intervista rilasciata a il Fatto Quotidiano. Ovviamente nessuno ce lo racconterà mai, ma qualcosa è possibile dedurre da silenzi, omissioni, distrazioni e, soprattutto, dalle ripetute esternazioni dell’ex Cavaliere. Qualunque cosa accada, qualsiasi modifica […]