/ / di

Beppe Giulietti Beppe Giulietti

Beppe Giulietti

Giornalista

Giuseppe Giulietti è nato a Roma il 19 ottobre 1953. Le scuole elementari le ha fatte a Napoli, le medie e il liceo classico a Venezia, l’Università invece a Roma, dove ha pensato bene di laurearsi in Lettere dedicando la tesi agli anabbatisti perché già allora provava una irresistibile attrazione per gli eretici, gli irregolari, quelli che diffidano dei dogmi e delle sante o laiche inquisizioni. Alla Rai ci è arrivato nel 1979 dopo aver vinto il primo concorso che l’azienda decise di bandire per giornalisti praticanti. Dopo un decennio trascorso nella sede del Veneto, fondò con tanti altri il gruppo di Fiesole, da qui la successiva attività sindacale nell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti della Rai, e nella Federazione della Stampa. Attualmente è il portavoce di Articolo 21, associazione fondata e presieduta da Federico Orlando, siede in Parlamento nel gruppo misto ed è componente della commissione cultura della Camera dei deputati. Non coltiva grandi sogni salvo quello di vedere unite tutte le opposizioni, politiche e sociali, non solo per mandare a casa Berlusconi, ma soprattutto per liberare l’Italia dal berlusconismo, una malattia che ha già contagiato milioni di italiani e persino chi crede di esserne immune.

Post di Beppe Giulietti

Giustizia & Impunità - 26 marzo 2016

Giulio Regeni, ci mancano solo le scie chimiche

Hanno provato con la “pista passionale”. Poi hanno giocato la carta del “torbido mondo del vizio”. Quindi è arrivato il turno dei servizi deviati che volevano colpire Al Sisi. Non è mancato neppure il riferimento ad “oscuri complotti” internazionali. Nelle ultime ore hanno provato con la banda di balordi che lo avrebbero sequestrato e torturato per […]
Cronaca - 24 marzo 2016

Papa Francesco, c’è più politica nella ‘sua’ Lavanda dei piedi che nei deliri della guerra

Non occorre essere credenti e neppure cattolici per provare ammirazione per un uomo che si inginocchia davanti ad altri uomini e lava i loro piedi. Il rito della Lavanda dei piedi, ovviamente, non è nato con Francesco, ma lui ha deciso, anche quest’anno, di contrastare il triste “spirito dei tempi” e di recarsi nel centro di accoglienza […]
Media & Regime - 16 marzo 2016

Vatileaks 2, la ragion di Stato (anche vaticana) non può prevalere sull’articolo 21

Siamo tra quelli che hanno apprezzato ed apprezzano Papa Francesco, il suo desiderio di “illuminare le periferie”, la sua capacità di sfidare lo spirito dei tempi, la ricerca delle ragioni dell’ascolto e del dialogo rispetto alla costruzione dei muri dell’odio e del razzismo. Siamo anche convinti che le logge - internazionali e nazionali, dentro e fuori […]
Media & Regime - 14 marzo 2016

Referendum 17 aprile: trivellare il diritto di cronaca?

Il 17 aprile prossimo gli italiani dovrebbero essere chiamati alle urne per decidere se consentire o meno la prosecuzione dell’attività di scavo a poche miglia dalle nostre coste. Abbiamo usato il verbo al condizionale, perché la stragrande maggioranza dei cittadini non ha ancora ricevuto neppure la notizia sulla data di votazione, figuriamoci sul merito del […]
Ambiente & Veleni - 11 marzo 2016

Roberto Mancini, il poliziotto comunista nella Terra dei fuochi

Metti una sera insieme Nello Trocchia, Luca Ferrari, Monika Dobrowolska Mancini e Giovanni Tizian, aggiungi un pubblico appassionato che, pur di esserci, ha sfidato pioggia, vento e un Tevere sempre più gonfio, il dibattito si svolgeva su uno dei barconi galleggianti, e ne verrà fuori un incontro segnato dalla comune passione per la legalità e […]
Media & Regime - 9 marzo 2016

Libertà di espressione, l’appello delle croniste minacciate contro la ‘querela temeraria’

Sono decine e decine le croniste italiane minacciate da mafiosi, camorristi, corrotti, imprenditori e manovali del malaffare, accomunati dall’odio verso chiunque cerchi di puntare i riflettori della legalità e della informazione contro di loro e i loro traffici. L’associazione Ossigeno, coordinata da Alberto Spampinato, ha pubblicato tutti i dati relativi alle aggressioni e alle minacce contro […]
Mondo - 26 febbraio 2016

Giulio Regeni, e ora provano anche a diffamarlo

Prima ci hanno raccontato che era stato sequestrato e ucciso da un gruppo di malviventi. Poi hanno provato a dirottare l’attenzione sul possibile complotto ordito dai nemici di Al Sisi per screditare l’immagine del regime… Quindi ci hanno raccontato dello scontro all’interno degli apparati di sicurezza. A giorni alterni hanno garantito piena collaborazione con le […]
Diritti - 18 febbraio 2016

Dis-unioni incivili

Continuiamo a pensare che la separazione tra Stato e Chiesa sia un valore “non negoziabile”, anche per questo non abbiamo condiviso modi, toni e metodi dell’intervento del cardinal Bagnasco che ha persino tentato di suggerire al presidente Grasso e alle forze politiche la via del “voto segreto” considerato la scorciatoia più praticabile per liquidare la […]
Mondo - 11 febbraio 2016

Giulio Regeni ingenuo? No, uomo libero

“Non avranno peccato di ingenuità? Perché ficcare il naso nel mondo del malaffare e della corruzione? Non lo sapevano che erano zone pericolose?…” Ogni qual volta muore una persona che ha scelto di andare oltre i confini, e non solo quelli territoriali, e di “Illuminare” le periferie del mondo, c’è sempre il “benpensante” di turno […]
Mondo - 8 febbraio 2016

Per tutti i Giulio Regeni del mondo

“Non date tregua, continuate a chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni“, questo l’appello lanciato da alcuni di coloro che hanno partecipato al sit in promosso davanti alla ambasciata italiana al Cairo. La stessa richiesta è arrivata anche da tante ragazze e ragazzi che hanno partecipato alla fiaccolata organizzata a Fiumicello, Udine, il paese di Giulio, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×