/ / di

Aldo Ricci Aldo Ricci

Aldo Ricci

Autore e blogger

Provengo da una famiglia delle buona borghesia fiorentina che mi ha instillato valori liberal improntati sulla larghezza, non sull’altezza (leggi principi), delle vedute e quindi il rispetto per le opinioni altrui. Ho fatto parte del movimento anti/autoritario della libera università di Trento (1968) da posizioni liberal – “l’opposizione costituzionale interna al movimento”. Mentre le compaine d’abord si occupavano di Lenin, Marx & Mao Tze-tung, io studiavo Freud, Max Weber & Marshall McLuhan, occupandomi anche di istituzioni totali: carceri, manicomi etc. Mi laureai a pieni voti, non politici, con una tesi sulle carceri poi pubblicata con il titolo Il Carcere in Italia, best seller Einaudi (1971). Sono stato consulente, reporter, giornalista, aiuto regista, sceneggiatore, imprenditore e avventuriero nella cultura e nell’arte. Ho realizzato una ricerca in USA sull’innovazione tecnotronica dell’immagine, tradotta in multivision: La Società dello Spettacolo, Rotonda della Besana, Camel Award 1975. Ho partecipato all’Operazione Arcevia, Biennale di Venezia 1976. Ho pubblicato I Giovani non sono Piante (SugarCO 1978), Contro il 68 (Gammalibri 1982). Ho vissuto cinque anni a Rio de Janeiro contribuendo tra l’altro al Progetto Apoena, contro spedizione per la decolonizzazione dell’Amazzonia (1979-81). Ho vissuto tre anni a New York lavorando come insegnate d’italiano, fashion consultant, etc. fino al 2000. Ho pubblicato Il Tonto (2001) – “un libro maledetto” , secondo Marco Travaglio – ritirato dal mercato e parzialmente ripubblicato da Robin editore, con il titolo Brasile d’Inferno (2006). In attesa di pubblicare il romanzo l’Inganno, mi occupo d’arte contemporanea e d’altro. http://aldoricci.wordpress.com/

Blog di Aldo Ricci

Società - 15 luglio 2013

Eroi ed eroine

Frank Serpico – il celebre poliziotto italo-americano ispiratore dell’omonimo film con Al Pacino diretto da Sidney Lumet nel 1973 – intervistato da Beatrice Borromeo sul Fatto di ieri, rivela che, nonostante i suoi 77 ben portati, specie per uno che ben conosce la corruzione ai vertici della polizia americana, a Serpico non rimane che prender […]
Cultura - 2 luglio 2013

Zadie Smith, la creatività e l’arte del dispiacere

Zadie Smith 35 anni, padre londinese e madre giamaicana, della quale riproduce una raggelante dolcezza, è una scrittrice britannica di talento che in un suo pezzo su La Stampa di ieri – sarà letto dall’autrice questa sera alle 21 a Massenzio – smonta e disvela la così detta creatività come una delle parole chiave imperanti. […]
Media & Regime - 6 marzo 2013

Politici & clown

Peer Steinbrueck – candidato cancelliere del Partito Socialdemocratico Tedesco (SPd) alle prossime elezioni federali tedesche del 2013, riferendosi ai risultati conseguiti da Grillo e Berlusconi alle elezioni – s’è dichiarato “inorridito dalla vittoria di due clown”. Il giorno dopo l’associazione di categoria dei clown tedeschi, ha precisato che i veri pagliacci debbano invece essere ricercati tra i politici […]
Elezioni 2013 - 22 febbraio 2013

Elezioni 2013, il M5S tra le pietre di “Firenzi”

I Grandi Autori, dall’Alighieri a Michelangelo – “ Mai praticai giente più ingrate né più superbe che e’ fiorentini” – da Stendhal a Papini & Prezzolini fino ad arrivare all’americana Mary McCarthy, autrice del pregevole Le Pietre di Firenze – “questa è una città di sopportazione, una città di pietra”- i grandi scrittori non sono […]
Mondo - 19 febbraio 2013

Islanda porno free?

Ovvero liberi dal porno come vogliono essere gli islandesi in seguito a “una consultazione nazionale che ha dato un responso largamente positivo – come rileva Enrico Franceschini su la Repubblica di ieri. Da quando il porno sta dilagando sul web – il 25% delle ricerche su Google hanno a che fare con la pornografia, sesso è la parola più cliccata on line, il 20 % […]
Elezioni 2013 - 15 febbraio 2013

E’ il Movimento bellezza

Monti & Bersani denunciano il populismo del M5S. Tra le possibili definizioni di populismo riporto quella artistico-letteraria in base alla quale “populismo è la rappresentazione idealizzata del popolo, considerato come modello etico e civile”. L’altra accusa rivolta all’M5S riguarda la sua supposta appartenenza, ovviamente oggettiva, alla destra. Un’accusa general generica rivolta a tutti coloro i quali, […]
Cronaca - 28 novembre 2012

Firenze e le buche di Renzi

Ieri, mentre Firenze si allagava, il suo primo cittadino era impegnato con Vespa, verga il Fatto di oggi. Soltanto un paio di anni fa, in circostanze analoghe dovute a un’emergenza neve, si scoprì che la città era pressoché priva di spazzaneve e addirittura di sale… avete capito bene di sale. Ragion per cui molte persone, […]
Lavoro & Precari - 23 novembre 2012

La Fornero tra frittate & salamelecchi

A Fi/renzi una città dove non succede mai niente, l’intervento della ministra Fornero all’istituto Stensen dei padri gesuiti, in occasione della presentazione di tre ricerche presentate dalla Neodemos.it su I cambiamenti demografici e solidarietà intergenerazionale, è sempre meglio che niente. E così verso le sei del caldo pomeriggio di ieri, una cinquantina di manifestati dei Cobas e dei centri sociali, […]
Lavoro & Precari - 20 novembre 2012

Disoccupazione giovanile e derive italiote (da nord a sud)

Alessia Bottone è una ragazza veronese di 26 anni che rientrata in Italy dopo un’esperienza quinquennale in sette paesi esteri – Irlanda, Francia, Spagna, Costa Rica, Inghilterra, Belgio e Svizzera – e nonostante una laurea in Diritti Umani e due prestigiosi stages, uno a Bruxelles e un altro presso la sede Onu di Ginevra, fatica […]
Società - 1 novembre 2012

I giovani del Sessantotto non sono tutti dei venduti

Caro Massimo Fini, nel tuo pezzo sul Fatto di oggi Dal Sessantotto ad oggi-I giovani non bastano per la rivoluzione, ri/ferendoti ancora una volta al ’68 –movimento al quale, se ben ricordo, tu non partecipasti e nei confronti del quale hai sempre ostentato un atteggiamento pre/concetto – affermi che “quelli del ’68 (…) erano giovani fuori ma già […]
Caso Kyenge. L’orango che c’è in noi
I migranti dopo Lampedusa

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×