/ / di

Andrea D'Ambra Andrea D'Ambra

Andrea D'Ambra

Interprete/Traduttore

Interprete, Travel Blogger

Laureato in Scienze politiche con tesi in Diritto dell’Unione europea e in Interpretazione di conferenza e Traduzione presso la Scuola interpreti di Trieste.

Promotore nel 2006 della petizione per l’abolizione dei costi di ricarica che in pochi mesi raggiunge quota 820mila firme online e grazie anche all’intervento da me sollecitato della Commissione europea, e dopo una campagna online di diversi mesi (senza l’aiuto dei social network) porta all’abolizione che rappresentavano un’anomalia tutta italiana che costava agli italiani due miliardi di euro l’anno.

Nel 2007 fondo l’Associazione dei Consumatori “Generazione Attiva”. In tale veste ho denunciato all’Antitrust le innumerevoli pratiche scorrette e/o pubblicità ingannevoli che quotidianamente molestano i consumatori, ottenendo sanzioni per un ammontare totale di diverse centinaia di migliaia di euro. Mi sono tra l’altro fatto promotore di un appello, affinché le multe per questo tipo di pratiche venissero inasprite e calcolate in base al fatturato delle aziende. Appello sottoscritto e condiviso dall’allora presidente dell’Antitrust Catricalà che inserì la proposta nella sua relazione annuale presso la Camera dei Deputati nel giugno di quello stesso anno.

Autore dell’hashtag twitter #celochiedeleuropa e diversi articoli con lo scopo di divulgare un’informazione veritiera sull’Unione europea e sbugiardare i politici che usano quel ritornello per giustificare iniziative assurde ed impopolari mai chieste da Bruxelles.

Ideatore della petizione al Parlamento europeo per una legge europea che stabilisca l’ineleggibilità dei condannati e il divieto di candidature multiple per le stesse persone in più circoscrizioni. In tale veste sono stato invitato al Parlamento europeo dove ho avuto modo di illustrarla e raccogliere adesioni trasversali.

Appassionato di diritto e sensibile alle discriminazioni. Autore della “Guida per l’iscrizione anagrafica dei cittadini europei” che dal 2011 ha aiutato migliaia di cittadini europei a districarsi nel groviglio della burocrazia italiana e conoscere i loro diritti derivanti dalle norme europee e ottenuto il plauso del Presidente dell’associazione degli operatori demografici associati DeA.

Mia la denuncia che ha portato l’Antitrust ha sanzionare nel 2015 con una maxi multa da 15 milioni di euro il cartello degli armatori privati del golfo di Napoli per intesa restrittiva della concorrenza.

Autore di numerose denunce alla Commissione europea che hanno portato all’apertura di diverse procedure d’infrazione, sono un convinto europeista e credo che da questa possa venire molto del cambiamento necessario per il nostro Paese. Sensibile alle tematiche ambientali sono appassionato a tutto ciò che attiene alle nuove tecnologie, amo le lingue.

Scrivo anche su www.andreadambra.eu e condivido i miei racconti di viaggio su www.mapandfork.com

Twitter: @adambra

Blog di Andrea D'Ambra

Piacere quotidiano - 26 febbraio 2014

Viaggi, Basilea: cultura senza limiti

Basilea-D'Ambra Basilea (in tedesco Basel) è la terza città svizzera e si trova in una posizione strategica: a cavallo del Reno a due passi da Francia e Germania. Crocevia del commercio e centro dell’Umanesimo nel medioevo, la città è oggi il cuore culturale della Svizzera. La straordinaria offerta culturale ne ha per tutti i gusti: dal Teatro alle innumerevoli […]
Economia & Lobby - 11 dicembre 2013

Catastrofi naturali, perché l’Italia non assicura come altri paesi?

Terremoti, alluvioni…non passa mese senza leggere dei danni (e spesso di vittime) legate catastrofi naturali che colpiscono l’Italia a causa dell’alta esposizione a questo rischio del nostro paese (il caso sardo è solo l’ultimo in ordine di tempo). Puntualmente dopo ogni evento di questo tipo gli enti locali e i cittadini devono mendicare i sacrosanti […]
Mondo - 29 novembre 2013

Italia vs Resto del mondo, dove ‘responsabilità’ sembra avere un altro significato

Quando ci si ferma un attimo a riflettere su ciò che accade fuori dai nostri confini si realizza ancor di più l’assurdità di molte situazioni nostrane che definire “anomale” sarebbe quantomeno riduttivo. Veniamo ad alcuni esempi di queste ultime settimane: SPD vs PD (quando manca la S di “sinistra”) GERMANIA: Dopo due mesi di intense […]
Piacere quotidiano - 5 ottobre 2013

Viaggi: alla scoperta del Liechtenstein

C’è un piccolo grande paese nel cuore delle Alpi che merita davvero di essere scoperto: il Liechtenstein. A mezz’ora da Coira (di cui ho avuto modo di raccontarvi nel mio post sul viaggio panoramico in Svizzera), la sua posizione centrale ne fa una destinazione “a portata di mano”. Stato sovrano dal 1806 e tra i […]
Piacere quotidiano - 21 settembre 2013

Viaggi: alla scoperta della Svizzera autentica

Voglia di staccare dal tran tran quotidiano ed avventurarvi in un emozionante viaggio attraversando paesaggi panoramici unici e memorabili? Nella vicinissima Svizzera un unico biglietto vi permette di viaggiare praticamente ovunque. Con lo Swiss Pass potrete scoprire la Svizzera a bordo di un treno panoramico o ancora dalla coperta di un elegante battello a vapore. Si […]
Società - 3 settembre 2013

Viaggi: alla scoperta della Slovenia

Il mio viaggio nella vicina Slovenia comincia da Lubiana, la capitale. Facilmente raggiungibile dall’Italia (100 km da Trieste in auto o con il comodissimo autobus o ancora in aereo dalle principali città italiane), Lubiana è una città a misura d’uomo (280mila abitanti), conserva così i pregi di un piccolo centro e i vantaggi di una capitale. […]
Cronaca - 20 agosto 2013

“Allerta rapimento” bambini: adottiamolo anche in Italia

Il rapimento dei gemelli (più altri due bambini) avvenuto alle porte di Roma lunedì pomeriggio (poi rivelatosi presunto) mi ha portato a riflettere a quanto visto in Francia. Dal 2006 infatti, esiste oltralpe un sistema di allarme in caso di ‪rapimento‬ di minori chiamato “Allerta Rapimento” (sullo stile dell’Allerta AMBER di Stati Uniti e Canada). […]
Mondo - 12 agosto 2013

‘Nudi e Sfacciati’, gli incontri on the road di Nans e Mouts

Si chiamano Nans e Mouts e sono due giovani francesi che hanno deciso di tentare un esperimento.  E’ possibile partire da zero in piena natura, senza vestiti né un centesimo, per realizzare un sogno contando solo sullo scambio, il baratto e la generosità delle persone che si incontrano? Tutto è cominciato con “Incontrare tutti nell’abitacolo […]
Diritti - 5 luglio 2013

Francia: la ‘garde à vue’ è una palese violazione dei diritti umani

  Quello sopra è un documentario shock sulla “garde à vue” (letteralmente “guardato a vista”, come il film di Claude Miller), l’equivalente del fermo di polizia e ha fatto tanto parlare di sé oltralpe negli ultimi anni in seguito in considerazione delle abnormi proporzioni prese dal fenomeno che hanno fatto schizzare a 900mila il numero […]
Politica - 21 giugno 2013

Parlamento Europeo: la classifica dei più assenti

Come ogni anno in questo periodo torna l’appuntamento con la classifica dei più assenti al Parlamento Europeo.  Quest’anno notiamo che dopo quattro anni dalle elezioni nessuno è riuscito a mantenere il 100% di presenze mentre spicca per assenteismo Gino Trematerra (Udc) che nonostante sia a Strasburgo da meno di due anni è subito stato capace […]
L’autoerotismo maschile firmato Keith Haring
My Italian Kitchen, il libro di Luca Manfè: “Ricette che raccontano la mia storia”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×