/ / di

Andrea D'Ambra Andrea D'Ambra

Andrea D'Ambra

Interprete/Traduttore

Interprete, Travel Blogger

Laureato in Scienze politiche con tesi in Diritto dell’Unione europea e in Interpretazione di conferenza e Traduzione presso la Scuola interpreti di Trieste.

Promotore nel 2006 della petizione per l’abolizione dei costi di ricarica che in pochi mesi raggiunge quota 820mila firme online e grazie anche all’intervento da me sollecitato della Commissione europea, e dopo una campagna online di diversi mesi (senza l’aiuto dei social network) porta all’abolizione che rappresentavano un’anomalia tutta italiana che costava agli italiani due miliardi di euro l’anno.

Nel 2007 fondo l’Associazione dei Consumatori “Generazione Attiva”. In tale veste ho denunciato all’Antitrust le innumerevoli pratiche scorrette e/o pubblicità ingannevoli che quotidianamente molestano i consumatori, ottenendo sanzioni per un ammontare totale di diverse centinaia di migliaia di euro. Mi sono tra l’altro fatto promotore di un appello, affinché le multe per questo tipo di pratiche venissero inasprite e calcolate in base al fatturato delle aziende. Appello sottoscritto e condiviso dall’allora presidente dell’Antitrust Catricalà che inserì la proposta nella sua relazione annuale presso la Camera dei Deputati nel giugno di quello stesso anno.

Autore dell’hashtag twitter #celochiedeleuropa e diversi articoli con lo scopo di divulgare un’informazione veritiera sull’Unione europea e sbugiardare i politici che usano quel ritornello per giustificare iniziative assurde ed impopolari mai chieste da Bruxelles.

Ideatore della petizione al Parlamento europeo per una legge europea che stabilisca l’ineleggibilità dei condannati e il divieto di candidature multiple per le stesse persone in più circoscrizioni. In tale veste sono stato invitato al Parlamento europeo dove ho avuto modo di illustrarla e raccogliere adesioni trasversali.

Appassionato di diritto e sensibile alle discriminazioni. Autore della “Guida per l’iscrizione anagrafica dei cittadini europei” che dal 2011 ha aiutato migliaia di cittadini europei a districarsi nel groviglio della burocrazia italiana e conoscere i loro diritti derivanti dalle norme europee e ottenuto il plauso del Presidente dell’associazione degli operatori demografici associati DeA.

Mia la denuncia che ha portato l’Antitrust ha sanzionare nel 2015 con una maxi multa da 15 milioni di euro il cartello degli armatori privati del golfo di Napoli per intesa restrittiva della concorrenza.

Autore di numerose denunce alla Commissione europea che hanno portato all’apertura di diverse procedure d’infrazione, sono un convinto europeista e credo che da questa possa venire molto del cambiamento necessario per il nostro Paese. Sensibile alle tematiche ambientali sono appassionato a tutto ciò che attiene alle nuove tecnologie, amo le lingue.

Scrivo anche su www.andreadambra.eu e condivido i miei racconti di viaggio su www.mapandfork.com

Twitter: @adambra

Blog di Andrea D'Ambra

Elezioni Europee 2014 - 19 giugno 2014

M5S: lettera ai parlamentari Ue da un sostenitore della prima ora

Gentile europarlamentare M5S, con la presente desidero comunicarti la mia delusione per la presenza nel gruppo nel quale andrete a confluire, l’Efd, oltre che dell’indigeribile Ukip di europarlamentari di partiti di estrema destra e razzisti come i “democratici svedesi” nonché di una francese eletta nelle file del Front National di Marine Le Pen. Non è […]
Politica - 19 maggio 2014

“CeLoChiedeLEuropa.eu”: un blog per distinguere il vero dal falso

Troppo spesso sentiamo, con il ritornello “Ce lo chiede l’Europa“ chiamare in causa l’Europa, a torto, soprattutto quando si deve cercare un capro espiatorio per giustificare decisioni impopolari, assurde o che interessano i soliti noti. Quando invece c’è da applicare o recepire norme europee che danno più diritti ai cittadini (si, ce ne sono) allora i nostri politici dimenticano quel ritornello e si […]
Società - 1 maggio 2014

Burocrazia, storia kafkiana di una ragazza francese in Italia

Una storia assurda, kafkiana, degna del Comma 22 (“Chi è pazzo può essere esentato dalle missioni di volo ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo“) eppure è reale e avviene in quella che dovrebbe essere l’Europa senza frontiere, dove il diritto di circolare e soggiornare liberamente in un altro paese dell’Unione […]
Politica - 25 aprile 2014

Parlamento europeo, la classifica degli assenteisti italiani

Come ogni anno non poteva mancare neanche stavolta, a maggior ragione considerato che il prossimo 25 maggio si andrà a votare per rinnovare la composizione del Parlamento Europeo. Mi riferisco alla classifica degli europarlamentari italiani in base alle loro presenze/assenze a Bruxelles e Strasburgo. La maglia nera dell’eurodeputato più assenteista della settima legislatura va a Gino Trematerra (Udc) presente soltanto a […]
Economia & Lobby - 13 aprile 2014

Trenitalia e i rimborsi negati

Troppo spesso sentiamo, con il ritornello “Ce lo chiede l’Europa“ chiamare in causa l’Europa, a torto, soprattutto quando si deve cercare un capro espiatorio per giustificare decisioni impopolari e assurde. Quando invece c’è da applicare o recepire norme europee che danno più diritti ai cittadini (si, ce ne sono) allora i nostri politici dimenticano quel […]
Piacere quotidiano - 6 aprile 2014

Viaggi – alla scoperta dell’Alto Adige: la Val D’Ega

Ad appena 20 minuti da Bolzano, tra il Massiccio del Catinaccio/Rosengarten e quello del Latemar c’è la Val d’Ega (Eggenthal): l’area escursionistica più estesa di tutto l’Alto Adige/Sud Tirol. Ricca di piccoli villaggi fuori dal tempo, borghi isolati e vecchie case contadine la Val D’Ega è meta di escursioni estive con i suoi paesaggi dove spiccano fiori, e prati verdi, e invernali quando tutto si tinge […]
Piacere quotidiano - 22 marzo 2014

Visitare Zurigo: consigli su cosa vedere

Situata a metà strada tra Basilea e Lucerna, Zurigo è, con i suoi 400mila abitanti, la più grande città svizzera. Il centro e la sua storia La città è sede della rinomata Università e del Politecnico federale (ETH). E’ proprio dalla collina che li ospita, raggiungibile con una comoda funicolare, che può cominciare il tour, […]
Piacere quotidiano - 10 marzo 2014

Viaggi, Lucerna: città, lago e montagna

Città, lago e montagna: si può dire che la Svizzera sia racchiusa in Lucerna. Grazie alla sua incantevole posizione, Lucerna è divenuta famosa in tutto il mondo. Adagiata in un paesaggio collinare, la città si estende allo sbocco del Lago dei quattro cantoni. Dinanzi ad essa si schiude un maestoso panorama, che spazia dal Monte Rigi al Pilatus […]
Piacere quotidiano - 26 febbraio 2014

Viaggi, Basilea: cultura senza limiti

Basilea-D'Ambra Basilea (in tedesco Basel) è la terza città svizzera e si trova in una posizione strategica: a cavallo del Reno a due passi da Francia e Germania. Crocevia del commercio e centro dell’Umanesimo nel medioevo, la città è oggi il cuore culturale della Svizzera. La straordinaria offerta culturale ne ha per tutti i gusti: dal Teatro alle innumerevoli […]
Economia & Lobby - 11 dicembre 2013

Catastrofi naturali, perché l’Italia non assicura come altri paesi?

Terremoti, alluvioni…non passa mese senza leggere dei danni (e spesso di vittime) legate catastrofi naturali che colpiscono l’Italia a causa dell’alta esposizione a questo rischio del nostro paese (il caso sardo è solo l’ultimo in ordine di tempo). Puntualmente dopo ogni evento di questo tipo gli enti locali e i cittadini devono mendicare i sacrosanti […]
M5S-Farage, nasce gruppo euroscettico. Grillo: “Ha vinto la democrazia diretta”
Altra Europa in Sardegna, lavorare sul campo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×