/ / di

Sciltian Gastaldi Sciltian Gastaldi

Sciltian Gastaldi

Scrittore e giornalista

Scrivere e insegnare sono le due cose che so far meglio. Beh, almeno tra quelle che si possono raccontare. Ho pubblicato due saggi sul maccartismo, un testo sui diritti dei gay, quattro romanzi e una decina di articoli accademici di cinema, letteratura e storia per riviste scientifiche internazionali. Nel 2015 la Chicago Quarterly Review ha pubblicato la traduzione in inglese dei primi due capitoli del mio romanzo più venduto, il long-seller Angeli da un’ala soltanto, individuandomi come uno degli scrittori italiani contemporanei più interessanti. Peccato se ne siano accorti solo loro. Come giornalista professionista ho vinto un paio di premi nazionali assai ganzi e collaborato a varie testate, sia italiane che canadesi.
Siculo-piemontese nato e cresciuto a Roma, penso di essere l’incubo del leghista medio. Non contento della caput mundi, che amo, ho vissuto per quasi dieci anni in Canada e Regno Unito nei panni del tipico “stomaco in fuga”. Ringraziando la riforma della Scuola (ho un altarino votivo raffigurante la ministra Giannini), nel settembre 2015 sono rientrato in Italia come insegnante di Storia e Filosofia per un paio di licei della provincia di Rieti, dove ho trovato degli studenti meravigliosi. Ah, la provincia di Rieti è bellissima, ma questo è meglio non farlo sapere in giro.
I miei link:
anellidifum0.wordpress.com
www.sciltiangastaldi.com
it.wikipedia.org/wiki/Sciltian_Gastaldi

Blog di Sciltian Gastaldi

Scuola - 28 luglio 2016

Scuola: per alcuni prof neoassunti lo stipendio di luglio in agosto

scuola-675 Passerà alla storia come il mese di luglio più caldo, per il ministero dell’Istruzione. Ma non per via della temperatura della colonnina di mercurio. Come se non bastassero gli inconcepibili ritardi sugli esiti della mobilità di 30mila docenti della scuola dell’infanzia e primaria, denunciati ieri in anteprima da questo blog – e che per altro anziché andare […]
Scuola - 27 luglio 2016

Scuola dell’infanzia e primaria, sulla mobilità il Miur dà buca a trentamila docenti

classe scuola 675 Vi è mai capitato di andare a un appuntamento importante, di lavoro? Non un colloquio per essere assunti, ma per conoscere la vostra nuova sede di destinazione per i prossimi tre anni. Avete cura di arrivare con un buon quarto d’ora in anticipo, per essere sicuri di non fare brutte figure. Avete messo il vestito […]
Scuola - 23 luglio 2016

Scuola e chiamata (quasi) diretta: i timori immotivati di alcuni prof

classe scuola 675 La decisione del Ministero dell’Istruzione di confermare quanto previsto dal testo della riforma della Scuola circa la cosiddetta “chiamata diretta” dei docenti da parte dei presidi, è per me una positiva sorpresa. Probabilmente al Miur devono aver fatto due calcoli e hanno capito che l’arzigogolato meccanismo immaginato dai sindacati di categoria alcuni giorni fa, che […]
Scuola - 5 luglio 2016

Mobilità dei prof, i sindacati tifano per le complicazioni

scuola 675 Una delle leggi di Murphy che preferisco recita: “Se ci sono due o più modi di fare una cosa, e uno di questi modi può condurre a una catastrofe, allora qualcuno la farà in quel modo.” Nel meraviglioso mondo della scuola pubblica, quel qualcuno in genere sono sempre i sindacati di categoria. Prendete per esempio […]
Zonaeuro - 24 giugno 2016

Brexit: guardate più a Bradford che a Londra per capirci qualcosa

Ho vissuto per un anno e mezzo nel verdissimo Yorkshire, nel cuore di quell’Inghilterra di provincia che ha votato in grande maggioranza per far uscire il Regno Unito dall’Unione Europea. Poiché venivo dal Canada, il primo aspetto che m’è rimasto impresso è stato l’eccessivo grado di islamizzazione di alcune piccole realtà inglesi, come per esempio […]
Politica - 18 aprile 2016

Referendum trivelle: non mi è piaciuto niente

Sono, al pari di Beppe Sala, uno dei sostenitori del governo Renzi che è andato a votare al referendum sulla durata dello sfruttamento dei giacimenti di gas e petrolio entro le 12 miglia. Che, detto per inciso, con le “trivelle” non aveva granché a che fare. Non so come abbia votato Sala, ma io sono […]
Diritti - 28 febbraio 2016

Ddl Cirinnà, ecco come potrà modernizzare il diritto di famiglia

Molta confusione sotto il cielo del Ddl Cirinnà sulle unioni civili. Alcuni accolgono il provvedimento come una legge storica, addirittura “con lo stesso valore epocale della legge sul divorzio e l’aborto” (Francesco Merlo, su La Repubblica), altri lo bollano come “un insulto a chi paga tasse […] e anche un passo indietro” (lo scrittore Luigi […]
Politica - 23 febbraio 2016

Unioni civili e la fine del M5S

Come in tutte le cose umane, anche in politica i rapporti personali fra gli individui che compongono una data comunità sono molto importanti. Il Senato della Repubblica italiana è una piccola comunità composta da 321 persone. In quel luogo, uno dei due rami del Parlamento, i rappresentanti del popolo sono pagati apposta per portare le […]
Cultura - 20 febbraio 2016

Umberto Eco: dal liceo a Toronto, la mia su un monumento della cultura

Ho conosciuto Umberto Eco di persona nell’ottobre del 2008, quando venne alla University of Toronto per una serie di lectio magistralis in letteratura, semiotica, medioevo e “meaning of life”, come direbbero i Monty Python. Eco aveva una passione tutta intellettuale per Toronto e in particolare per la sua maggiore università, che include la celeberrima Robarts […]
Politica - 18 febbraio 2016

Unioni civili: ogni senatore ha la sua priorità

Abbiamo senatori che vogliono approvare le unioni civili con adozione del configlio da parte del partner. Ci sono senatori che sono contrari alle due realtà. Ci sono senatori favorevoli alle unioni civili, ma contrari all’adozione del configlio da parte del partner. Infine, ci sono senatori ai quali dei diritti dei bambini delle coppie eventualmente unite […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×