IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Riccardo Rita

Riccardo Rita Riccardo Rita

Riccardo Rita

Scrittore

Quando ero musicista per pagare l’affitto ho fatto il corriere, il commesso nei negozi di computer e ho perfino provato a vendere assicurazioni porta a porta. Per un periodo, frequentando la Scuola Holden, sono stato pagato per contare le macchine agli incroci di Torino. Durante l’ultimo governo Prodi ero nello staff della comunicazione, prima seguendo il ministro per i rapporti con il Parlamento e le riforme istituzionali, poi come portavoce del ministro per le politiche giovanili e le attività sportive: ma non è davvero il caso di prendersela soltanto con me. Adesso mi guadagno da vivere facendo il ghostwriter e il consulente per le tecniche della narrazione e dei processi creativi, lavorando soprattutto nel campo della comunicazione e della formazione. A mio nome ho pubblicato un disco con la Polygram, due o tre racconti su alcune riviste, un saggio a più mani sulla scrittura digitale e un altro sulla narrazione politica all’interno di un corso multimediale a fascicoli.www.riccardorita.it

Post di Riccardo Rita

Diritti - 25 ottobre 2014

Diritti gay: l’innaturale sonno della ragione

Sul matrimonio tra persone dello stesso sesso, come su ogni altro argomento, non siamo naturalmente obbligati a pensarla allo stesso modo, perciò è del tutto naturale, discutendone, che ci si divida tra i due partiti di chi è favorevole, o quantomeno non è contrario, e chi invece non ne vuol nemmeno sentir parlare, considerandolo qualcosa […]
Terza pagina - 15 luglio 2014

Nelson Mandela e Nadine Gordimer: una certa idea di umanità

Nadine Gordimer Da qualche parte verso la fine del terzo capitolo di un romanzo di Nadine Gordimer, la protagonista Liz, vedova di un attivista anti apartheid morto suicida, si chiede perché i coraggiosi siano obbligati a diventare folli. Il libro s’intitola Il mondo tardoborghese e il caso ha voluto che stessi leggendo quel passo subito prima di un […]
Politica & Palazzo - 16 luglio 2013

Kyenge – Calderoli. Italiani intolleranti? No, troppo tolleranti

La cosa davvero sconcertante non è tanto che Calderoli abbia accostato la ministra Kyenge a un orango, quanto che le persone che lo stavano ascoltando non l’abbiano subito fischiato e subissato di “buh!”. Sì perché un cretino razzista, tra mille individui, può sempre saltar fuori. Ma mille su mille – giuro – non me l’aspettavo. […]
Politica & Palazzo - 5 aprile 2013

Renzi, il Pd e le cose ovvie da non dire

L’Italia è quel paese in cui non si deve mai dire la verità, specie se è palese a tutti. Se lo fai, come minimo finisce che scateni un caso nazionale. Prova, per esempio, a dire che i dieci saggi di Napolitano sono (nella migliore delle ipotesi) un’inutile perdita di tempo per coprire una situazione di […]
Politica & Palazzo - 5 marzo 2013

M5S, ma la normalità è ridicola?

Da quanto ho capito, per essere dei veri fighi, accodarsi al diffuso dileggio dei neoeletti del Movimento 5 Stelle sui social network magari da solo non basta, ma da qualche giorno aiuta parecchio. Per mia sfortuna, ogni volta che nella vita ho provato a essere un vero figo ho finito sempre per fare la figura dello […]
Elezioni 2013 - 26 febbraio 2013

Elezioni 2013, la grande impresa del Pd

Il Partito democratico è riuscito nell’impresa e credo che per questo meriti di passare alla storia come la forza politica che, più di ogni altra, ha saputo contribuire a tenere viva la lunga stagione politica che stiamo vivendo e che, probabilmente, verrà ricordata negli annali col nome con cui già osiamo chiamarla: l’era del berlusconismo. […]
Società - 21 febbraio 2013

Giannino, la laurea e il mago di Oz

Oscar Giannino mi sta simpatico e tendo a condividere buona parte delle cose che dichiara di pensare (la formula precauzionale, viste le circostanze, ci sta tutta). Perciò, alla notizia dei suoi millantati titoli di studio, ho reagito prima con incredulità, poi con amarezza. Sulle prime non riuscivo a capire come un uomo intelligente, colto e […]
Politica & Palazzo - 31 ottobre 2012

Sicilia, il silenzio degli astenuti

Perfino a un imputato, in tutti gli ordinamenti giudiziari occidentali, è concessa la facoltà di rimanere in silenzio, e in nessun caso avvalersene comporta la rinuncia ai propri diritti. Anzi. Eppure, secondo Michele Serra, chi si è astenuto alle elezioni siciliane ha perso il diritto di lamentarsi per quanto gli accadrà in futuro. Lo ha […]
Mondo - 29 marzo 2012

Il cervello di Einstein

Oggi, giovedì 29 marzo, a Londra, la Wellcome Collection inaugura una mostra che di certo non ambisce a smentire il luogo comune sugli eccentrici inglesi. L’esposizione s’intitola Brain: The Mind as Matter, e in mostra ci sono, appunto, dei cervelli (mi viene in mente il Brain Depository di Frankenstein Junior). Tra questi c’è anche una […]
Società - 1 dicembre 2011

I maschi, i libri e le donne

“Perché continua a battere le mani a quel modo?”, domanda uno psichiatra al suo paziente. “Per tenere lontani gli elefanti”, gli risponde quello, senza smettere. Il medico si guarda attorno e, aiutandosi con un ampio gesto della mano, gli fa: “Guardi. Non ci sono elefanti”. E il paziente: “Lo vede che funziona!”. Ecco chi mi […]