/ / di

PierGiorgio Gawronski PierGiorgio Gawronski

PierGiorgio Gawronski

Economista

PierGiorgio Gawronski, economista, pubblicista. In passato ha lavorato all’ufficio studi della BNL, all’OCSE, all’UNCTAD, alla “policy unit” della Presidenza del Consiglio. E’ stato attivista e consulente di numerose Ong in Italia e all’estero (Amnesty International, Observatoire de la Finance), membro della Direzione Nazionale del Partito Democratico fino al 2009. Ha pubblicato diversi articoli scientifici in riviste internazionali su argomenti macroeconomici e sulla povertà globale.

Blog di PierGiorgio Gawronski

Cronaca - 25 maggio 2017

Autobus e ritardi, a Roma non Memovo

L’altro ieri uscendo di casa. Verifico sul cellulare quando passerà il mio autobus: fra 12 minuti. Ho il tempo di prendere una spremuta al bar. Orologio in mano, ci metto 5 minuti; esco dal bar e vedo con orrore … il mio autobus laggiù, già in arrivo alla fermata. Corro. Faccio segnali al conducente: “Aspettami!”. […]
Zonaeuro - 8 maggio 2017

Un anti-Macron in Italia? Ecco le caratteristiche con cui potrebbe vincere

Se l’altissimo numero di astenuti e schede bianche – oltre ad avere una propria valenza – indica una tiepidezza generale degli elettori francesi nei confronti di Emmanuel Macron e Marine Le Pen, allora gran parte della Francia non è rappresentata o è mal rappresentata dai due sfidanti, e ieri ha votato ‘contro’ piuttosto che ‘per’. Marine […]
Zonaeuro - 14 marzo 2017

‘L’euro aiuta i più poveri’? Non direi. La retorica del Pd non è più credibile

Non sono un sostenitore dell’uscita dall’euro piuttosto di una sua rinegoziazione con l’Europa. Tuttavia continuo a pensare che un dibattito onesto e chiarificatore, privo non solo di “arroganza complottista e delegittimante” ma anche di terrorismo psicologico, sia un valore sociale meritevole di tutela. Perciò l’articolo di Filippo Taddei – “responsabile economico del Pd” – del 18 […]
Economia & Lobby - 18 febbraio 2017

La Germania esporta deflazione, depressione e disoccupazione. Perché?

I giornali economici titolavano la settimana scorsa “Germania, mai così alto il surplus”: inteso come commerciale, o delle Partite Correnti. In termini macroeconomici è la differenza fra risparmi e investimenti. I tedeschi risparmiano, comprano poco, e vendono tanto (all’estero). Germania: surplus Partite Correnti, % del Pil Il resto del mondo non ci sta. “Surplus war” […]
Zonaeuro - 4 febbraio 2017

Euro, restare o uscire

Quali che siano le opinioni sulla rottamazione o meno dell’euro, il dibattito dovrebbe essere onesto e rispettoso. La prima regola è non attribuire agli interlocutori posizioni che non hanno. Prendiamo l’articolo del vice direttore de Il Fatto Quotidiano Stefano Feltri, che fa sue alcune osservazioni di Draghi. Stefano attacca chi “sogna una moneta debole per […]
Politica - 2 febbraio 2017

Massimo D’Alema, le domande che vorremmo fargli

In una riunione precongressuale, Massimo D’Alema ha criticato Matteo Renzi sul Jobs Act: “Va bene cambiare, rinnovare, va bene tutto, ma i valori fondamentali… quelli dovrebbero rimanere”. Sulla legge elettorale lo ha ridicolizzato: “Voleva il maggioritario più spinto del mondo; la Consulta gliel’ha bocciato. Ma dice che ora la proporzionale è la stessa cosa!”. Dove voleva […]
Politica - 29 gennaio 2017

L’ingovernabilità non è nelle cose: è solo nella nostra testa

Si fa un gran discutere della possibile assenza di maggioranze nel prossimo Parlamento. Signora mia, tutta colpa del Legalicum, la nuova legge elettorale proporzionale. Come se l’Italia non avesse vissuto la sua stagione migliore proprio con la proporzionale (per non parlare della Germania). La confusione indotta nel popolo dai nostri leader populisti (ormai chi non […]
Media & Regime - 12 gennaio 2017

Post-verità, potenti prepotenti nell’era delle bufale

– B. dice una falsità – che viene smentita da dati inconfutabili – B. continua a ripeterla spudoratamente Alla fine la gente non capisce più; né gl’interessa più sapere cosa è vero e cosa no; quel che conta, quel che vogliamo sapere, è quanti sono disposti a credere o a fingere di credere, schierandosi con B. Le menzogne, […]
Zonaeuro - 8 dicembre 2016

L’uscita dall’euro? Possibile senza catastrofi

di Alberto Bagnai e Piergiorgio Gawronski L’analisi di Giuseppe Siciliano di una ipotetica uscita dell’Italia dall’euro a nostro avviso dimostra il contrario di quanto affermato nel titolo (L’uscita dall’euro? Benvenuti all’inferno); cioè che l’uscita è possibile senza catastrofi. Questo perché gli squilibri che ne deriverebbero, individuati dall’autore, sono gli stessi provocati da ogni svalutazione o riallineamento […]
Referendum Costituzionale - 6 dicembre 2016

Il discorso di Renzi alla segreteria del Pd

Al termine di un’atroce guerra di secessione durata quattro anni, non di una campagna referendaria di sei mesi, i Confederali del Sud furono sconfitti dagli Unionisti del nord. Ma in pochi mesi gli Stati Uniti divennero una nazione pacificata, con un progetto comune condiviso, vincente. Come spiegare il miracolo?. In realtà, avvenne qualcosa di speciale: […]
Taormina, metal detector e posti di blocco. La città si prepara al G7
Milano, il don fa il saluto romano alla commemorazione del rapinatore di estrema destra

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×