/ / di

Marcello Adriano Mazzola Marcello Adriano Mazzola

Marcello Adriano Mazzola

Avvocato, rappresentante istituzionale avvocatura

Sono avvocato ed esercito a Milano con riferimento alla materia del diritto ambientale e della tutela della persona, nei settori del diritto civile e del diritto amministrativo. Sono cassazionista da qualche anno e membro fondatore dell’associazione Cendon & Partner.

Amo insegnare e sono stato incaricato per molti anni all’Università Statale degli Studi di Milano. Sono membro del Consiglio di Direzione della Rivista Giuridica dell’Ambiente – Giuffrè e di Personaedanno.it (Rivista diretta dal Prof. Paolo Cendon, della cui dottrina e scuola faccio parte).

Amo anche scrivere e sono autore di varie monografie di diritto (Le immissioni, Utet, 2004; La responsabilità civile da atti leciti dannosi, Giuffré, 2007; I nuovi danni, Cedam, 2008; Immissioni e risarcimento del danno, Utet, 2009; Responsabilità processuale e danno da lite temeraria, Giuffrè, 2010; La tutela del padre nell’affidamento condiviso, Maggioli Editore, 2014), nonché coautore in svariati altri libri.

Da 2 anni sono rappresentante istituzionale dell’avvocatura Italiana (delegato della Cassa nazionale di Previdenza e Assistenza Forense), così da sublimare il mio impegno nella tutela dei diritti.

Post di Marcello Adriano Mazzola

Giustizia & Impunità - 18 marzo 2015

Corruzione: l’Italia affondata

Mi vengono in mente i bellissimi testi e le musiche di Gaber Destra-sinistra e di Rino Gaetano Spendi spandi effendi, artisti enormi e profetici. Eppure son passati 40 anni. Il Paese è cambiato, certamente. Probabilmente in peggio. La stagione di Mani Pulite è stata una enorme occasione mancata, perché allora si era creato un fortissimo consenso popolare […]
Giustizia & Impunità - 10 marzo 2015

Il diritto alla difesa è solo per abbienti?

L’Italia ‘non è un paese per i poveri’, parafrasando il film cult dei fratelli Coen del 2007 ‘No country for old men‘. Ovvero lo è pure per i poveri – oramai buona parte della c.d. middle class, posto che non si può certo definire abbiente o benestante o sereno chi abbia un reddito di 12-14.000 […]
Giustizia & Impunità - 23 febbraio 2015

Processo civile telematico, il tribunale che sbaglia e si autoassolve

La vicenda del decreto del Trib. Milano, sez. II, 15.1.15 [firmato dal collegio composto dai giudici Bruno (presidente), D’Aquino (relatore), Mammone (giudice)], di cui ha scritto già Guido Scorza, ove è stato scritto che “Va osservato come parte opponente abbia depositato la memoria conclusiva autorizzata solo in forma telematica, senza la predisposizione delle copie “cortesia” […]
Giustizia & Impunità - 19 febbraio 2015

La giurisprudenza tra discrezionalità ed arbitrio

Tempo fa scrissi che in Italia non c’è nulla di più certo della incertezza del diritto. Eppure la tanto invocata, declamata e abusata locuzione “certezza del diritto” dovrebbe assurgere a sacro principio (per la Treccani è “Principio in base al quale ogni persona deve essere posta in condizione di valutare e prevedere, in base alle […]
Giustizia & Impunità - 31 gennaio 2015

Giustizia lenta? Se la Pa funzionasse avremmo la metà dei processi

giustizia 675 Ed anche quest’anno l’inaugurazione dell’Anno Giudiziario (un rito moltiplicato in ogni tribunale, in ogni corte d’appello, in Cassazione, in ogni ambito giurisdizionale) è passato. Luci ed ombre, come sempre. E’ tempo di bilanci e forse pure di buoni propositi per la giustizia che verrà. Le luci sono state certamente determinate da molti interventi di magistrati […]
Giustizia & Impunità - 18 gennaio 2015

Quando il processo crea mostri e vittime

Mentre ieri trionfalmente l’Associazione Nazionale Magistrati celebrava l’iniziativa Tribunali aperti nella ‘giornata della giustizia’, facendo pubblicare sui giornali una suggestiva vignetta tesa a spiegare che la riforma della responsabilità civile dei magistrati “non ce lo chiede l’Europa”, dimenticando invece come se da un lato non è proprio vero, dall’altro ce lo chiede proprio l’Italia, attesa […]
Diritti - 11 gennaio 2015

Divorzio: storia di un padre separato

L’intervista e racconto “Storia di una madre separata” di Eretica di qualche giorno fa è una realtà. Ma esiste pure un’altra verità. Perché spesso la verità è assai più ampia e crudele di quanto si possa immaginare. Intervistiamo allora un padre separato, rientrante nella media tra le migliaia e migliaia di casi che coinvolgono anche […]
Palazzi & Potere - 6 gennaio 2015

Salva-Berlusconi: il legislatore occulto

La norma salva-Berlusconi richiama il gran film di Woody Allen del 1971 “Il dittatore dello stato libero di Bananas”. In quale altro Paese civile e moderno, – dunque con una democrazia compiuta e nella quale il popolo sia veramente sovrano -, sarebbe accaduto un fatto del genere senza conseguenze lapidarie? Ricapitoliamo il mis-Fatto (svelato sempre […]
Diritti - 30 dicembre 2014

Pensioni: vero salvadanaio per lo Stato!

rapina pensioni 675 In un Paese cialtrone quale il nostro, le pensioni divengono una delle cartine di tornasole per esprimere il peggio di tale cialtroneria. In questi giorni è al riguardo intervenuto sul Corriere della Sera il prof. Brambilla, autorevole esperto, al fine di sfatare miti e dicerie sulle pensioni. Si è però dimenticato di alcune critiche fondamentali, che […]
Economia & Lobby - 24 dicembre 2014

Legge stabilità: l’autoritario manganello del fisco

Ed anche l’ultima legge di in-stabilità ci ha donato delle perle di autentica saggezza. In aumento come sempre. Occorre essere fiscali e il governo Renzi lo è stato. Non Stato ma stato. Correva l’anno del signore 22 febbraio 2014 quando si insediò il giovane rotta-amatore affabulatore twit-attore Matteo Renzi, il quale subito professò il Vangelo […]

•Ultima ora•

×