/ / di

Luciano Casolari Luciano Casolari

Luciano Casolari

Medico psicoanalista

Nato nel 1957, laureato in medicina e chirurgia, ho lavorato come dirigente psichiatra nel servizio sanitario nazionale per poi svolgere attività come psicoanalista. Ho svolto insegnamenti in psicosomatica presso la scuola di specializzazione in psichiatria e attualmente insegno psicoterapia in varie scuole di specializzazione. Come divulgazione scientifica ho pubblicato i seguenti libri: L’amico psicoterapeuta (Positive press, 2002); Il benessere psicosomatico (Positive press, 2004); Psicoanalisi della Ferrari (Positive press, 2006) e Ama e fà ciò che vuoi: manuale d’amore ed erotismo (Aliberti editore 2011).

Post di Luciano Casolari

Società - 21 agosto 2015

Martina Levato: toglierle il figlio per il delitto commesso è mostruoso

Togliere un figlio a una madre cattiva (uso il termine madre per indicare la figura di accadimento che però potrebbe essere il padre o altre persone) da un punto di vista psicologico è un non senso in quanto la relazione nei primi mesi di vita si svolge prevalentemente a livello inconscio, quindi non consapevolmente voluto, […]
Società - 9 agosto 2015

Sanità, emergenza medicina difensiva: si affronti subito la questione

Il governo in questi giorni sta cercando di ridurre la spesa improduttiva all’interno della sanità. Uno degli argomenti presi in considerazione riguarda le numerose analisi ed esami messe in atto dalla classe medica per la così detta “medicina difensiva”. Si tratta della tendenza dei medici a prescrivere visite, analisi ed esami in grande quantità per […]
Società - 31 luglio 2015

Rifiuti Roma: meglio la corruzione che la sciatteria

Leggendo le cronache riguardanti la situazione del servizio di pulizie urbane di Roma, viene da chiedersi se sia un problema di corruzione o di sciatteria. Nel primo caso possiamo immaginare, come i cronisti impietosamente informano, che gruppi più o meno organizzati per tornaconto personale stiano bloccando la raccolta rifiuti. Poiché non possono più assumere a […]
Zonaeuro - 4 luglio 2015

Tsipras e Varoufakis: il ritorno della soggettività nella storia

tsi varoufa 675 Alcuni decenni orsono assistetti a una conferenza in cui si affermava che l’importanza della soggettività nel determinismo degli eventi storici fosse in progressiva diminuzione. Mi ricordo ancora l’esempio portato, che a dire il vero non so se sia realmente accaduto o sia solo una gustosa panzana, in cui si parlava di Napoleone che avrebbe dovuto […]
Società - 21 giugno 2015

Immigrazione: essere altruisti o egoisti?

migranti La dimensione emotiva dell’altruismo e dell’egoismo ha preso piede nel dibattito su quali strategie adottare nei confronti del fenomeno immigrazione. Da un lato c’è l’immagine di chi salva la vita al migrante sperso fra i flutti nel canale di Sicilia. Una volta che il migrante è approdato sul suolo italiano avvengono momentanei slanci di solidarietà. […]
Zonaeuro - 13 giugno 2015

Crisi greca: psicologia della teoria dei giochi

Nelle scorse settimane, secondo molti commentatori, fra i governanti greci e quelli europei è in atto una trattativa che viene accostata alla “teoria dei giochi” elaborata dal premio Nobel John Nash. Secondo questo approccio se due giocatori cercano di massimizzare il risultato e ognuno agisce indipendentemente dall’altro ci si può trovare in situazioni in cui entrambi […]
Società - 31 maggio 2015

Psicologia e pensioni: i diritti acquisiti a cui il Super-Io non vuole rinunciare

Un paziente di sessanta anni  è arrabbiato e rancoroso verso lo Stato, identificato nella vituperata legge Fornero, che gli ha tolto la possibilità di ritirarsi in pensione. Una ragazza di trenta anni al termine di un ragionamento sulla sua condizione di precarietà afferma: “Per paradosso e toccando ferro, i pensionati baby avrebbero il dovere acquisito di […]
Società - 23 maggio 2015

Psicologia: la gita scolastica e i riti iniziatici

Un mio giovane paziente, colpito dalla notizia del ragazzo precipitato da una finestra durante la gita scolastica, mi racconta che in febbraio durante un soggiorno scolastico a Praga una sera nel gruppo erano molto ubriachi. Per dimostrare di avere ancora un certo equilibrio e di non avere paura, a turno, si misero a camminare sulla […]
Società - 3 maggio 2015

Black bloc: il disagio della civiltà

L'esercito nero In un libro del 1929 intitolato ‘Il disagio della civiltà’ S. Freud argomenta che l’aggressività, componente umana normale, è utile tanto più la struttura sociale  è primitiva mentre diviene dannosa o difficilmente incanalabile in società molto strutturate. Se avesse visto l’evoluzione di questo ulteriore secolo della società caratterizzato da un enorme incremento demografico con la necessità […]
Società - 29 marzo 2015

Andreas Lubitz: la strage di un uomo che non poteva accettare le proprie debolezze

Andreas Lubitz 675 Una pubblicità di alcuni anno orsono proponeva un prodotto per “l’uomo che non deve chiedere mai!”. Questo mito di un individuo sempre sicuro di sé è propagandato con indubbia efficacia nei film di James Bond o in quelli cin cui attori come Tom Cruise, Artur Schwarzenegger, etc affrontano continuamente imprese impossibili. La riflessione sulla fragilità […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×