IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Cecilia Attanasio Ghezzi

Cecilia Attanasio Ghezzi Cecilia Attanasio Ghezzi

Cecilia Attanasio Ghezzi

Caporedattrice di China Files

Sono nata nel 1980 su una spiaggia ecuadoriana, ma sono cresciuta a Roma. Ho studiato archeologia e cinese, quando ancora uno studente poteva costruirsi da solo il proprio piano di studi. Almeno a Lettere. Fare l'archeologa mi ha insegnato a lavorare in ogni situazione e con qualsiasi strumento. Così ho studiato giornalismo e son finita a scrivere di Cina, su Saturno. Ora vivo e lavoro a Pechino, un punto di vista privilegiato sull'attualità.www.china-files.com.

Il mio ultimo libro è #35maggio, ricordare Tiananmen

 

Post di Cecilia Attanasio Ghezzi

Mondo - 1 marzo 2014

Armi: l’Ucraina rischia anche il gruzzolo cinese

Sicuramente la Repubblica popolare cinese sta guardando con molta attenzione quello che sta succedendo in Ucraina. E rimane fedele alla sua politica di non interferenza. La portavoce del ministro degli Esteri Hua Chunying ha riaffermato la volontà di una partnership strategica con Kiev. Sul piatto ci sono gli otto miliardi di dollari di aiuti che […]
Mondo - 13 febbraio 2014

In Cina l’amante è vietata per decreto

Pechino – Viene prima la corruzione o vengono prima le amanti? In Cina, troppo spesso, le seconde sono solo manifestazione visibile della prima. Così un distretto della municipalità di Shenyang – capoluogo da 8 milioni di abitanti della regione nordorientale del Liaoning – ha emesso nuove “norme comportamentali” per i dipendenti pubblici. Oltre a proibire […]
Mondo - 24 gennaio 2014

Cina: la lotta di Xu Zhiyong contro l’evasione di Stato

Il tribunale del popolo numero 1 si trova a sudovest di Pechino, quasi sul quinto anello. Di fronte, la collinetta artificiale del cimitero degli eroi della rivoluzione domina l’ampio viale che li divide. Ieri mattina il panorama era costellato da uomini della polizia e informatori in borghese. La vicina stazione della metro era controllata con […]
Mondo - 10 gennaio 2014

Chen Guangbiao: il venditore d’aria cinese che sognò il Nyt

“Allora andrò al Wall Stret Journal a verificare se è in vendita”. Così il miliardario Chen Guangbiao – che ha fatto le prime pagine dei giornali di inizio 2014 affermando di voler comprare il New York Times – torna all’attacco. Le testate statunitensi si sono affrettate a smentire, ma Chen non si tira indietro. Martedì […]
Mondo - 9 gennaio 2014

Vietnam, prove di occidentalizzazione

Mio nonno (riposi in pace) quando tornavo da qualche posto che per lui era solo un punto ben collocato su una mappa geografica mi chiedeva sempre: li vendono i fiori? Per lui, classe 1911, i fiorai ambulanti erano l’indicatore del benessere minimo di una società. Oggi le strade di Hanoi, sono piene di ragazze in bicicletta […]
Mondo - 26 dicembre 2013

Cina: Mao è morto, viva Mao

“L’Oriente è rosso, il sole sorge e in Cina è nato Mao Zedong”, così per decenni hanno intonato centinaia di milioni di cinesi fedeli al fondatore della loro patria. E ancora oggi è tra i motivi che si sente di più. È finanche una suoneria del cellulare, a pagamento. Il ritratto di Mao campeggia ancora […]
Mondo - 20 dicembre 2013

Libertà di stampa: Pechino, il partito ‘educa’ 250 mila giornalisti

L’idea è quella che i media devono servire il Partito. Non è bastato lasciare con il fiato sospeso le intere redazioni del New York Times e di Bloomberg in Cina; una ventina di giornalisti appesi al rinnovo del proprio visto perché si sono permessi di ficcare il naso negli affari di famiglia dell’attuale presidente Xi […]
Mondo - 18 dicembre 2013

Cina, sberleffo alla casta, ‘Tuhao’ (cafone) è la parola dell’anno

La parola dell’anno in Cina è tuhao. Segno delle disuguaglianze che stanno spaccando il paese governato dal Partito comunista più grande del mondo. Il 5 % della popolazione detiene il 23 % della ricchezza totale. E vuole dimostrarlo, a tutti i costi. Ecco allora i tuhao, una parola dimenticata da un secolo. All’inizio del Novecento […]
Mondo - 10 dicembre 2013

Cina, il movimento dei nuovi cittadini per i diritti civili

“Disturbo dell’ordine pubblico”. È questa la motivazione più comune con cui vengono arrestati e processati gli attivisti in Cina. E sarà questa la motivazione con cui probabilmente porteranno a processo l’avvocato Xu Zhiyong, fondatore del Movimento dei nuovi cittadini preso in custodia dalla polizia il 16 luglio scorso, dopo tre mesi di arresti domiciliari. Oltre […]
Mondo - 6 dicembre 2013

Nelson Mandela morto, la Cina piange un ‘vecchio amico’

Un ritratto del leader sudafricano e una sua frase: “il più grande successo nella vita non è non cadere mai. Ma rialzarsi ogni volta che si cade”. Bandiera a mezz’asta all’ambasciata sudafricana a Pechino. La Cina piange un “vecchio amico“. Il popolo cinese “ricorderà sempre il suo contributo alle relazioni sino-sudafricane e al progresso umano“, […]