Aggiornato alle 20:33 di Domenica 26 Febbraio 2017
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

Serie A

Il nuovo Renzi lancia il “lavoro di cittadinanza”
Copiando un’idea berlusconiana di 15 giorni fa

Foto Roberto Monaldo / LaPresse24-06-2014 RomaPoliticaCamera dei Deputati - Comunicazioni del Presidente del Consiglio sul semestre di presidenza italiana UeNella foto Renato Brunetta, Matteo RenziPhoto Roberto Monaldo / LaPresse24-06-2014 Rome (Italy)Chamber of Deputies - Communications of the Prime Minister Matteo Renzi on the Italian Presidency of the EUIn the photo Renato Brunetta, Matteo Renzi

Non serve un reddito di cittadinanza, ma un lavoro di cittadinanza. L’idea è del segretario uscente del Partito Democratico Matteo Renzi. Non spiega cos’è ma è sufficiente una ricerca sul web per scoprirlo. Quindici giorni fa, infatti, la Stampa aveva reso noto che proprio quella era l’idea di Silvio Berlusconi, con tanto di dossier elaborato da Renato Brunetta, non proprio un amico di Renzi. D’altra parte, dicono i maligni, i due si dovranno pur preparare a governare insieme dopo le prossime elezioni politiche

di F. Q.
roberto_speranza_sky_675

Speranza: ‘Premier? Tema Renzi, non me’
“Fiducia al governo? Sì, no, nì, vedremo”
Carbone: “Nome ‘Dp’ ce l’hanno copiato”

berna-240

Ingegnere in Svizzera
“Al Sud cresciamo sapendo
che dovremo andare via”

catania-crollo-palazzina-dopo-esplosione675

Catania, palazzina di tre piani crolla
nella notte dopo un’esplosione: una
vittima. Grave bimba di 10 mesi – FOTO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×