Patti rispettati

C’è pure il “salva-Verdini”: potrà candidarsi all’estero

Sorpresa! – Un emendamento approvato in commissione venerdì consente anche a chi risiede in Italia di essere eletto extra-confine: serve a Denis per “fuggire” in Sudamerica

Nutro fiducia di

Luigi Facta nasce a Pinerolo (Torino) nel 1861 e fa l’avvocato, poi diventa consigliere comunale e poi sindaco della sua città. Nel 1892 è eletto deputato e rimane alla Camera per 30 anni sui banchi dei liberali fedeli a Giolitti, di cui è uno degli “ascari” più obbedienti. “Sono un giolittiano dalla personalità sbiadita”, dice […]

Giustizia

Stretta sulle Procure (pensando a Consip): tutto il potere ai capi

Circolare Csm – La bozza dà ai procuratori la potestà di sottrarre le indagini ai pm, senza motivazioni. E l’ultima parola sugli arresti

Il dossier – Oggi il Cda

Rai, parte il valzer delle poltrone mentre gli ascolti vanno a picco

Il dg Orfeo presenta il nuovo giro di nomine in piena crisi di share. Resiste solo la prima rete, le altre crollano. La rete 2 affonda, la Dallatana sostituita. Nessuna direzione per Vianello. Incubo Auditel

di
Cold case

L’orgia coi potenti e l’omicidio Riaperte le indagini su Martine

Torino – Quasi 50 anni dopo, grazie a una donna, la polizia scrive una nuova pagina sul delitto della prostituta 25enne Beauregard

di

Commenti

Non ci sarà tempo neanche per la consulta

Sono arrabbiata. Perché sulla nuova legge elettorale, che dovrebbe essere di tutti gli italiani per rappresentarli al meglio, è stata posta la fiducia. Preparata da una parte, verrà votata da una parte. Di nuovo. Sono arrabbiata perché, come ricordato da Zagrebelsky e Travaglio sul Fatto, una raccomandazione del Consiglio d’Europa dice che non si devono […]

Fatti di vita

Legge elettorale, Boldrini doveva fermare la fiducia

In questo spazio abbiamo più volte ripetuto che la legge elettorale, tra tutte le ordinarie, è quella che più si avvicina alla Costituzione. Non l’abbiamo scritto per vezzo, ma per le ragioni che seguono, vergate nero su bianco anche dal Regolamento della Camera dei deputati, diventato sostanzialmente carta straccia in queste ore così com’era accaduto […]

Rimasugli

Affinità e divergenze tra i compagni Achille e Giorgio

Achille Occhetto, ultimo segretario del Pci e primo del Pds, sfortunato ideatore dell’espressione “gioiosa macchina da guerra” riferita alla coalizione con cui riuscì a perdere le elezioni nel 1994, iconizzato in una gran battuta (“lei non sa chi sarei stato io”) degna di Marcello Marchesi, è tornato prepotentemente nel dibattito pubblico: agenzie, giornali, persino tv […]

Politica

Dopo le “Iene”

Portaborse, i partiti del centrodestra non vogliono pagare

Alla fine sono i partiti a dire no. Questo emerge dall’indagine dei questori della Camera tra le forze politiche che compongono l’Ufficio di Presidenza sulla possibilità di cambiare il sistema per pagare i collaboratori parlamentari. Il caso era esploso grazie a Le Iene che ha raccontato la vicenda di Federica B., stagista del deputato Mario […]

di
Il presidente dem

Pure Matteo Orfini ha una proposta per Vivendi-Telecom

Ritorna il tempo di un nuovo patto del Nazareno tra Berlusconi e Renzi, stavolta sancito dalla legge elettorale protetta dalla fiducia, e coincidenza vuole che il presidente dem Matteo Orfini si occupi del tema Tim-Vivendi, che di fatto riguarda anche Mediaset (i francesi hanno rastrellato una quota consistente del capitale del Biscione). Orfini si esercita […]

Le due piazze

Stessa protesta, elettori diversi: grillini e Cosa Rossa si sfiorano, ma non si parlano

Il muro – M5S a Montecitorio, Mdp e gli altri a 500 metri: vicini ma inconciliabili

Cronaca

Melillo ridisegna l’ufficio

Napoli, Woodcock nel pool che si occupa della provincia

Due notiziesu Henry John Woodcock. Oggi l’ex procuratore di Napoli, Giovanni Colangelo, verrà sentito in prima commissione del Csm nell’ambito dell’istruttoria sulla presunta incompatibilità ambientale del pm anticamorra di Napoli, per chiarire perché e in che modo Woodcock mantenne la competenza delle indagini sull’imprenditore Alfredo Romeo, che intanto è a processo a Roma per uno […]

di
L’indagine

Rifiuti “sporchi” in Asia per 46 milioni di euro l’anno

Scarti metallici inquinanti e non bonificati imbarcati sulle navi per Cina e Corea: 7 arresti per il traffico

Economia

Il rapporto

Istat, cala l’economia sommersa, ma aumenta il lavoro nero

Diminuisce il sommerso, ma crescono le attività illegali e, soprattutto, il lavoro nero. I dati riguardano il 2015 e sono contenuti nel rapporto “L’economia non osservata nei conti nazionali” diffuso ieri dall’Istat. Il sommerso, secondo le analisi, scende al 12,6% del Pil nell’anno in esame, attestandosi a 208 miliardi di euro circa. Nel 2014 si […]

il commento

Almaviva: O il lavoro o i diritti

Il modello – Meno salari e più controlli. Dopo Roma e Napoli, l’aut aut a Milano: chi dice no è fuori

di
L’intreccio

I conflitti d’interessi del capo di gabinetto dello Sviluppo

Appena nominato – Somma ha una quota nella società di famiglia azionista di Tecnoparco, che lavora per l’Eni a Potenza. E i cui vertici sono a processo

di

Italia

Quali umani?

Londra “supera” pure maschi e femmine

Il prossimo censimento – Non sarà più obbligatorio barrare la casella: “Discrimina i trans”

Fallito il blitz in senato

Whistleblowing, Fi e Lega provano ad affossare la legge

Forza Italia e Lega in Senato provano ad affossare il disegno di legge sul whistleblowing, ma falliscono. Tutto inizia ieri, quando il forzista Lucio Malan propone il ritorno in commissione della legge che tutela chi abbia denunciato casi di corruzione nell’amministrazione pubblica o in aziende private, approvata alla Camera nel gennaio 2016 ma ferma a […]

Manager e autista di Renzi indagato per bancarotta

La Procura di Firenze sta verificando se la società di famiglia ha avuto un ruolo nel fallimento dell’amico Billy

Mondo

La lettera

Ministro, le consiglio “L’ordine delle cose”

Gentile ministro, Le scrivo a poche ore di distanza da una serata a cui credo Le avrebbe fatto piacere partecipare. Martedì sera all’Apollo 11 a Roma hanno partecipato a una proiezione del mio film L’ordine delle cose una cinquantina di giovani funzionari del ministero da lei presieduto. Alla serata erano presenti anche tre giornalisti molto […]

Austria

L’enfant prodige vince rubando a destra

Sebastian Kurz – Il 31enne leader democristian-conservatore favorito nel voto di domenica

Mediterraneo

Migranti e diritti umani Italia, strategia ambigua

Consiglio d’Europa, il commissario chiede spiegazioni sugli accordi presi in Libia

Cultura

CIAK SI GIRA

È storia: DiCaprio fa Roosevelt e Kusturica attualizza Levi

L’attore americano alle prese con il biopic sul 26esimo presidente degli Usa

di
Nelle sale

Francesca, l’architetta che non sa costruire la casa (dell’anima) in cui vivere

Nel quarto lungometraggio di Paolo Franchi i rapporti tra padre e figlia. Deludono un po’ i Lego travestiti da Ninja

In scena

Se a Beckett togli Beckett, cosa resta? Troppo Novecento

“Finale di partita” diretto da Andrea Baracco e interpretato da Glauco Mauri e Roberto Sturno pende per il tragico, dimenticando il comico. Così anche Samuel sembra vecchio

di