Triste e arrabbiato“. Così ha detto di sentirsi Ben Affleck dopo le notizie sullo scandalo Weinstein. E proprio questa sua dichiarazione non è andata giù all’attrice Hilarie Burton che ha affermato di aver subito molestie dallo stesso Affleck. Era il 2003 e la ragazza, allora 21enne, conduceva un programma su Mtv. E’ stato lì che Affleck, ospite, le si è avvicinato e le ha toccato il seno sinistro. “Ci risi su per non piangere. Ero una ragazzina e non lo dimentico”, ha twittato la Burton. E poche ore dopo l’attore si è scusato pubblicamente, anche lui con un tweet: “Mi sono comportato in modo improprio nei confronti di Burton e chiedo scusa sinceramente”, ha scritto. La carriera di Affleck è molto legata a Weinstein anche e soprattutto per Will Hunting – Genio Ribelle, di cui Weinstein è produttore. E Hilarie Burton non è l’unica a tirare in mezzo Affleck: anche l’attrice Rose McGowan lo ha attaccato. “Condanna Weinstein ma tempo fa gli dissi che il produttore aveva molestato me e altre donne. Omise la mia denuncia”.