La querelle tra Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri continua a tenere banco su giornali e siti. Sopratutto per via di alcune frasi sessiste postate dal figlio di Stefano Morini, allenatore di Paltrinieri, su Instragram. Che ora chiede scusa alla campionessa: “Mi scuso pubblicamente, ho già avuto modo di scusarmi con Giunta per telefono – ha scritto Morini junior sul proprio profilo Facebook – Se vorrà e avrà piacere lo farò anche con Pellegrini“. “Preso dalla rabbia – ha continuato Tommaso Morini – per i continui attacchi nei confronti di mio padre ho perso la testa e sbagliando, ho insultato – ha concluso – Sono un appassionato di nuoto e come tutti noi appassionati mi sono sentito ferito. Ho esagerato, mi dispiace”. Tutto nasce da un post nel quale Federica dice di non essere soddisfatta dell’assegnazione del Premio Castagnetti a Stefano Morini: secondo lei l’avrebbe infatti meritato Matteo Giunta, il suo allenatore che l’ha portata all’oro mondiale nei 200 stile libero ai Mondiali di Budapest del 2017dopo sei anni d’attesa.