Hamilton dominatore delle qualifiche di Suzuka e Bottas che cede la seconda posizione solo a causa della penalità. La Mercedes è apparsa superiore sul giro secco, ma per Ferrari le cose potrebbero cambiare in assetto-gara, poche probabilità di pioggia anche se sul circuito giapponese è sempre una possibilità.

Lewis Hamilton quindi si prende la pole position. Il pilota della Mercedes, sempre più veloce anche nel Q1 e nel Q2, ha fatto segnare il miglior tempo in 1’27″319 precedendo il compagno di squadra Valtteri Bottas (+0.332) e la Ferrari di Sebastian Vettel (+0.472). Il tedesco però risale in seconda posizione in virtù della penalità del finlandese, costretto a partire cinque posizioni indietro per la sostituzione del cambio. In seconda fila risalgono le Red Bull di Daniel Ricciardo (+0.987), terzo, e Max Verstappen (+1’013), quarto.

Kimi Raikkonen è stato invece protagonista di un’uscita di pista, causata dalla perdita del retrotreno alla curva 9, ed è finito contro le barriere danneggiando il lato sinistro della vettura e il cambio stesso. Si è qualificato con il sesto tempo nell’unico giro, ma sarà penalizzato anch’egli per la sostituzione del cambio (come prevede il regolamento non avendo compiuto il ciclo di vita della trasmissione per almeno 6 gare). Il finlandese partirà quindi dalla decima piazza (non 11° a causa della penalità di Fernando Alonso). Completano la top 10 le Force India di Ocon (6°) e Perez (8°), mentre Felipe Massa con la Williams scatterà dalla nona posizione.

GRIGLIA DI PARTENZA GRAN PREMIO DI SUZUKA, 16° APPUNTAMENTO DEL MONDIALE DI FORMULA 1 2017

1a fila: Lewis Hamilton (Gb/Mercedes) 1”27”319; Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 1’27”791;
2a fila: Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull) 1’28”306; Max Verstappen (Ola/Red Bull) 1’28”332;
3a fila: Esteban Ocon (Fra/Force India) 1’29”111; Sergio Perez (Mex/Red Bull) 1’29”260;
4a fila: Valtteri Bottas* (Fin/Mercedes) 1’27”652; Felipe Massa (Bra-Williams) 1’29”480:
5a fila: Stoffel Vandoorne (Bel/McLaren) 1’29”778; Nico Hulkenberg (Ger/Renault) 1’29”879
6a fila: Kimi Raikkonen* (Fin/Ferrari) 1’28”498; Kevin Magnussen (Dan/Haas) 1”29’972;
7a fila: Jolyon Palmer (Gb/Renault) 1’30”022; Romain Grosjean (Svi/Haas) 1’30”849;
8 fila: Pierre Gasly (Fra/Toro Rosso) 1’31”317; Lance Stroll (Can/Williams) 1’31”409;
9 fila: Marcus Ericsson (Sve/Sauber) 1’31”597; Pascal Wehrlein (Ger/Sauber) 1’31”855;
10 fila: Carlos Sainz* (Spa/Toro Rosso) 1’30”413; Fernando Alonso* (Spa/McLaren) 1’30”687.
(*Valtteri Bottas 5 posizioni di penalità per sostituzione cambio; Kimi Raikkonen 5 posizioni di penalità per sostituzione cambio; Carlos Sainz 20 posizioni di penalità per sostituzione elementi power-unit; Fernando Alonso 35 posizioni di penalità per sostituzione componenti power-unit).

COME SEGUIRE DIRETTA GARA GRAN PREMIO DEL GIAPPONE DOMENICA 8 OTTOBRE IN TV SKY E RAI

Ore 07:00 – diretta su Sky SportF1 HD e in diretta streaming su SkyGo
Ore 14:00 – differita su Rai 1