La notizia dell’annullamento del concerto speciale all’Arena di Verona ha fatto il giro della rete in pochi minuti. Perché Umberto Tozzi resta uno dei cantautori italiani più amati dal pubblico e in quel caso avrebbe dovuto festeggiare i 40 anni di uno dei suoi più grandi successi, Ti Amo. Il motivo dell’annullamento? Ufficialmente un’appendicite. Ma adesso Tozzi racconta che si è trattato di qualcosa di ben più grave: ” Ho rischiato di morire”, ha raccontato a La Stampa. “L’intervento, che se fosse stata appendicite sarebbe durato 40 minuti, fu di cinque ore. Non era una semplice appendicite infiammata ma diverticoli intestinali con un’infezione che si stava trasformando in setticemia. Ci stavo lasciando le penne e non me ne ero accorto”, ha aggiunto il cantautore. Per fortuna il peggio è passato e Tozzi si prepara a tornare sul palco dell’Arena il prossimo 14 ottobre.