Un bambino tedesco di 8 anni è morto per un incidente in montagna avvenuto nei pressi dei Laghi di Campolago nell’area di Maranza in Alto Adige. Il ragazzino, assieme ai genitori e ai due fratelli, stava percorrendo un sentiero che dalla stazione a monte di una funivia a quota 2400 metri conduce ai laghi. Il sentiero presenta alcuni tratti attrezzati ed è considerato di media difficoltà. Una volta superato uno dei punti più critici del percorso, il bimbo ha messo un piede in fallo in un tratto molto esposto del sentiero, precipitando per oltre 200 metri.

La situazione è apparsa subito drammatica, visto che dal sentiero era praticamente impossibile raggiungere il punto dove il ragazzino era caduto. I familiari hanno chiamato i soccorsi con il telefono cellulare. Immediatamente è giunto da Bolzano un elicottero della protezione civile che è riuscito a raggiungere il punto dell’impatto: per il piccolo tedesco, però, ormai non c’era più nulla da fare. La salma è stata recuperata e trasportata a valle con il velivolo. I familiari, sotto choc, sono stati assistiti dalla speciale equipe che si occupa di gestire questo tipo di casi.