Rosatellum 2.0 danneggia il M5s, ma soprattutto è incostituzionale perché prevede coalizioni variabili. Mette tutto in mano a clientele e potentati locali o, in alternativa, alle segreterie di partito: è una perdita di tempo, non andrò neppure in commissione. Ricordo che il tedesco, che a noi andava bene, lo hanno affossato loro. Vi pare normale che con sto sistema Renzi si può coalizzare con Alfano in Sicilia e magari in Lombardia con Pisapia? Voteremo col Consultellum. Ce li vedete Alfano e Renzi con la mappa a disegnare collegi e a dividersi i comuni in base a dove hanno più voti? Troppo disonesti, non ce la faranno”. Così Danilo Toninelli, deputato M5s.