Fabrizio Bracconeri continua a far parlare di sé e stavolta l’eco della sua affermazione è arrivato anche a agli amministratori di Twitter che hanno deciso di chiudergli l’account. Dopo aver invocato un attentato per “levarsi dai coglioni Pd e clandestini” e aver indicato i gatti come “simbolo di terrorismo”, l’ex ‘ragazzo della terza C’ ha insultato l’ex ministra Cécile Kyenge definendola una “buzzicona muslim” in un tweet. “Sospendiamo gli account che violano le regole”, si legge sul popolare social network. Moltissime le critiche postate sotto l’affermazione di Bracconeri prima che il suo profilo venisse chiuso.