Il Trident 3 è il pc da gaming di MSI pensato per poter stare tranquillamente in salotto, dalle forme e dimensioni simili a quelle di una comune console di gioco associate a prestazioni da pc di gamma medio/alta. Il modello oggetto della nostra prova aveva una CPU Intel i7-7700, una GPU MSI GTX1060 da 3GB, 8GB di RAM e storage affidato alla coppia SSD M.2 da 128GB + HD da 1TB.

Design
Il pc di MSI si presenta come anticipato con un design semplice, dalle formi simili ad  un parallelepipedo con qualche sfaccettatura, non lontano da quello di altri dispositivi già presenti comunemente nei salotti, vedendo il pannello superiore caratterizzato dalla grande griglia per il raffreddamento della scheda video; nella parte anteriore trovano posto i jack per cuffia e microfono, una USB3.1 Tipo C, due USB3.1 Tipo A ed una porta HDMI dedicata al VR Link (simile a quanto visto sull’Aegis3). A tradire un po’ il suo DNA gaming la copertura dei led di stato che dal vertice superiore destro si dirama parzialmente sui tre spigoli che ad esso si congiungono ed il rosso usato per bordi e testi sulle porte frontali.

Le sue dimensioni, 346.25 x 71.83 x 232.47 mm, -simili a quelli della prima Xbox One (poco più grandi della recente One S)- ed il peso complessivo di 3,2 chilogrammi lo rendono facilmente trasportabile, quindi l’ideale per chi è in cerca di un dispositivo che offra buone prestazioni da gaming ma può aver necessità di spostarsi (ad esempio fuori sede, o per partecipare a Lan Party). Il Trident 3 è dotato di un supporto che permette di posizionarlo comodamente in verticale qualora lo si preferisca.

Prestazioni
Nella nostra prova (potrete vedere i risultati numerici nella prossima pagina) il piccolo di MSI si è comportato egregiamente, dimostrandosi capace di ottenere prestazioni d’alto livello senza riscaldare più del dovuto nonostante il case ultracompatto e, sopratutto, senza risultare rumoroso. Abbiamo testato il Trident 3 su 4 titoli (Assetto Corsa, Overwatch, For Honor e PlayerUnknown’s Battlegrounds) e la GTX 1060 è stata in grado di fornire dei buoni risultati mantenendosi quasi sempre al di sopra dei 60fps giocando in FullHD con dettagli Alti/Estremi, mentre utilizzandolo a risoluzioni superiori, per garantire una fluidità ottimale, è necessario abbassare i dettagli portandoli a livelli Alti – Medio/Alti.

Conclusioni
L’MSI Trident 3 a nostro parere è un’ottima scelta qualora si sia alla ricerca di un pc da gaming che possa stare in salotto senza risultare “fuori posto”, ottenendo la duplice funzione di console ad alte prestazioni e mediacenter; sul mercato è possibile trovarlo in varie configurazioni, dunque in modo da soddisfare al meglio le proprie esigenze, avendo dunque possibilità di scegliere tra diverse CPU (i5-7400/i7-7700), GPU (GTX 1060 da 3 o 6GB nella version nera, GTX 1070 nella versione bianca denominata Artic ), quantitativi di RAM (8/16GB) e storage, tutte con supporto alla realtà virtuale. I prezzi variano dai 999 euro del modello base (i5-7400, GTX1060 da 3GB, 8GB di ram e SSD 128GB + HD 1TB) per passare ai 1.900 euro con le versioni più performanti (la configurazione oggetto della prova costa tra i 1.300-1.350 euro).

Pro:

  • Design
  • Dimensioni e Trasportabilità
  • Prestazioni da gioco buone

Contro:

  • Prezzo se confrontato con un PC assemblato in “fai da te” (ma va ricordato che è una soluzione ultracompatta)