Nel caos, in mezzo agli idranti e alle cariche, una richiedente asilo e un poliziotto se ne vanno mano nella mano. Lei, disperata, piange perché non sa dove dormire dalla prossima notte. Lui, invece, deve effettuare lo sgombero del palazzo in via Curtatone, a Roma. Senza perdere l’umanità.

Attorno piovono sassi e bottiglie, lei piange e allora lui le si avvicina. Prima la accarezza, poi la incoraggia, le prende le mani e infine la accompagna lontano dal caos, stringendola a sé. Ad immortalare la sequenza è stato Angelo Carconi, fotografo dell’Ansa.