Maurizio Pistocchi ha il dente avvelenato con Mediaset, e questa non è una novità. Soprattutto perché, a dar retta alle indiscrezioni di qualche tempo fa, la Juventus avrebbe chiesto al Biscione (e ottenuto) quella che calcisticamente potremmo definire la messa “fuori rosa” del popolare giornalista e opinionista sportivo. L’ultimo episodio ad alto tasse di veleno, ovviamente via social, si è verificato lunedì sera, quando su Italia1 andava in onda la prima puntata della nuova stagione di Tiki Taka, il talk calcistico condotto da Pierluigi Pardo.

Nel corso della trasmissione, il giornalista-tifoso (bianconero) Zampini ha tirato in ballo indirettamente Pistocchi per l’episodio del presunto fallo di mano di Dybala nell’ultima partita della Juventus, e su Twitter qualcuno ha chiesto un commento a Pistocchi. La risposta non lascia molti dubbi sui rapporto tesi in casa Mediaset: “Non guardo programmi dove le gambe delle starlette sono la scusa per parlare di calcio”. Il riferimento potrebbe essere alla presenza fissa di Melissa Satta o alle tante donne di spettacolo che Pardo ha ospitato anche nelle scorse stagioni della trasmissione.

E alla domanda di un altro spettatore, che chiedeva maliziosamente se “Tiki Taka può essere considerata una trasmissione seria avendo ospiti fissi Zampini e Mughini”, Pistocchi ha risposto con un laconico: “Chiedilo al celebre Conduttore (con la C maiuscola)”. E qui il riferimento è evidente, visto che l’unico conduttore di Tiki Taka è Pierluigi Pardo, collega dello stesso Pistocchi a Mediaset.

E mentre tra i corridoi di Sport Mediaset pare scorra il veleno, il futuro professionale di Maurizio Pistocchi è ancora sospeso. Il contratto con Cologno sembra sia ancora in piedi, ma verrà impiegato in qualche modo, in uno dei programmi sportivi del Biscione?