Prince, il folletto di Minneapolis scomparso a 57 anni il 21 aprile 2016, da adesso in poi avrà un colore tutto suo, creato appositamente pensando alla sua personalità artistica che ha segnato un’epoca nella storia della musica. E non poteva che essere un tono di viola (Purple Rain resta uno dei suoi più grandi successi) quello creato dal Pantone Color Institute in collaborazione con la Fondazione Prince. Il nuovo colore si chiamerà “Love Symbol #2” (Love Symbol è anche il nome di un album di Prince del 1992) e si ispira al viola del pianoforte personalizzato che la Yamaha aveva creato appositamente per l’artista americano per gli ultimi tour prima della morte.

“Il colore viola è stato sinonimo di quello che Prince è stato e quello che sarà sempre. Questo è un modo incredibile per far sì che la sua eredita viva per sempre”, ha detto Troy Carter della fondazione nata dopo la morte del cantante del Minnesota. Purple Rain è il nome del brano, del disco ma anche del film che vide Prince protagonista nel 1984 e grazie al quale vinse un Oscar per la migliore colonna sonora e due Grammy e da allora il legame tra l’artista americano e il colore viola è stato indissolubile. La fondazione che cura l’eredità artistica e materiale di Prince, si legge nel comunicato che annuncia il lancio del nuovo colore, “è già in trattativa con diversi partner per il lancio di prodotti e oggetti di merchandising basati sul Love Symbol #2 creato da Pantone”.