Un uomo di 70 anni è morto all’alba nell’incendio di una villetta in via Prato della Corte, in zona Giustiniana, a Roma. L’allarme è scattato alle 4 di notte. Altre tre persone che si trovano nell’abitazione sono riuscite a fuggire da una finestra, mentre l’anziano, compagno di una delle donne presenti e con problemi di deambulazione è rimasto all’interno e il suo cadavere carbonizzato è stato trovato dai vigili del fuoco intervenuti per spegnere l’incendio intorno alle 6 di mattina.

I superstiti, intossicati ma non in pericolo di vita, sono stati soccorsi dai medici del 118. Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti, del commissariato Flaminio Nuovo, oltre alla Squadra Mobile e alla Polizia Scientifica per i rilievi del caso. Le cause dell’incendio sono tuttora oggetto di indagine. Non si esclude al momento che la prima scintilla sia stata causata da un cortocircuito.