È morto a 92 anni il maestro Bruno Canfora, musicista e compositore tra i più famosi dell’età d’oro della musica leggera e del varietà televisivo. Ha scritto la musica di alcuni grandi successi di Mina, Rita Pavone, le Gemelle Kessler, Ornella Vanoni. Sue alcune tra le sigle televisive più famose degli anni Sessanta: Dadaumpa, La notte è piccola, Zum zum zum, Quelli belli come noi, mentre tra i successi di musica leggera che ha composto nel corso della sua carriera, vanno ricordati Mi sei scoppiato dentro il cuore, Sono come tu mi vuoi, Vorrei che fosse amore, Brava di Mina, Il geghegé, Il ballo del mattone, Fortissimo di Rita Pavone.

Divenne anche un volto noto al grande pubblico grazie alla direzione dell’orchestra in alcuni importanti show del sabato sera come Canzonissima, Studio Uno, Sabato Sera e Senza Rete. Fu anche direttore artistico del Festival di Sanremo e, tra le altre cose, scrisse un brano per Mina che ebbe un incredibile successo in Giappone dal titolo “Anata To Watashi (Tu Ed Io)”.