Oggi, nel parco di Vulci, vicino Viterbo, una serata per aiutare a costruire una scuola per i bambini Siriani. Tutto è partito dalla voglia di molti artisti, che pensano che parlare non sia più sufficiente e che si debba Fare. Il movimento si chiama #everychildismychild ed è nato dal senso di impotenza davanti alle stragi di innocenti delle quali l’Occidente parla davvero troppo poco. In Siria si è superato il mezzo milione di morti, e i bambini come sempre sono le vittime più colpite.

Un gruppo di artisti importanti oggi si mette a disposizione del suo pubblico con il solo intento di trovare i soldi per quei bambini. #liveforSyria è il primo passo concreto e – sono sicuro – efficace che un gruppo di persone, attori, registi, cantanti, sceneggiatori fa, dando anche un segnale forte alla società civile e dimostrando che fuori dalla politica le cose si possono e si devono fare! Chi andrà oggi a Vulci assisterà a un grande happening di musica e farà un gesto del quale poter andare fiero!

#everychildismychild #liveforSyria ️✌🏻✌🏾✌