Nuovi incendi da Nord a Sud causano problemi alla viabilità e alla sicurezza delle persone. Dopo il blocco temporaneo dell’A1 a Roma Nord avvenuto il 19 luglio, venerdì pomeriggio si sono registrati nuovi problemi sul Grande raccordo anulare. Nel Senese invece almeno 120 persone sono state evacuate a causa di un rogo che per ore ha minacciato le loro abitazioni e problemi si sono registrati anche in provincia di Cosenza lungo un tratto della Salerno-Reggio Calabria.

Roma, problemi sul Grande raccordo anulare – Da questa mattina tre diversi roghi hanno portato alla chiusura delle uscite della tangenziale che circonda Roma tra Colombo e Ostiense. In corrispondenza dell’uscita Centrale del Latte, tra Nomentana e Tiburtina, sono vietate le corsie di marcia e marcia veloce in carreggiata interna. In questo tratto si circola solo in corsia di sorpasso. Infine, è chiusa temporaneamente la complanare interna per l’uscita sulla diramazione Roma Sud verso A1 in direzione Napoli. Il personale Anas è intervenuto sul posto con i Vigili del fuoco e le forze dell’ordine per la gestione del traffico e il ripristino della transitabilità.

In Toscana incendi divampati in diverse provincie – Sempre venerdì mattina è divampato un grave incendio in località San Martino nel comune di Piancastagnaio, in provincia di Siena. Le fiamme hanno lambito a lungo il centro abitato e si è temuto per la presenza di alcuni bombole di gpl di servizio alle abitazioni. È scattato pertanto l’ordine di evacuazione per circa 120 persone. Sul posto, informa la Regione Toscana, sono stati inviati 4 elicotteri della flotta regionale e diverse squadre a terra di volontari. Oltre agli interventi di Piancastagnaio e Montale (Pistoia), i Vigili del fuoco hanno effettuato interventi per incendi di vegetazione a Firenze, in via Spicchiello a Lastra a Signa, a Grosseto, nel comune di Campagnatico, a Prato e a Siena.I vigili del fuoco di Lucca stanno intervenendo a San Romano in Garfagnana. Problemi si registrano anche a Viareggio e Fiesole.

Nuova emergenza roghi nel Napoletano – Incendi anche nel quartiere di Monterusciello, area nord occidentale di Pozzuoli (Napoli). Il megaquartiere flegreo è stato di nuovo aggredito dalle fiamme, oggi, con un vasto incendio di vegetazione spontanea e sterpaglie. Un’area già bersagliata nei giorni scorsi da numerosi roghi che hanno distrutto quasi per intero il patrimonio di verde del quartiere, tra cui una pista ciclabile. Le fiamme hanno portato alla luce una discarica di rifiuti speciali disseminata di pneumatici, carcasse d’auto e altro materiale non identificato, che hanno costretto i residenti a barricarsi in casa o ad abbandonare le proprie abitazioni per l’odore nauseabondo che ha impestato l’aria. Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco e le forze di polizia. In corso indagini per risalire ad eventuali piromani e ai responsabili della discarica occultata tra la fitta vegetazione.

Un rogo blocca per diverse ore un tratto dell’A2 – L’Anas ha reso noto che in mattinata è stata interrotta al traffico per un incendio, in entrambe le direzioni, la Salerno-Reggio Calabria, in un tratto di 13 chilometri compreso tra gli svincoli di Rogliano e Altilia Grimaldi, in provincia di Cosenza. Le fiamme sono state domate dopo diverse ore, anche se il traffico è rimasto a lungo rallentato.