“Sulla politica migratoria sono stati fatti dei progressi, ma non sono ancora sufficienti”. Così il premier Paolo Gentiloni a Trieste. “Sono convinto che la politica che l’Italia sta spingendo ha prodotto dei risultati, ma sono ancora insufficienti”, ha precisato. Poi ha aggiunto: “La distinzione che fa Macron è legittima. E’ la legge, sono le regole. Anche noi diciamo che i rifugiati e i migranti economici non sono un fenomeno che ha le stesse caratteristiche ma diciamo che non si può ignorare la realtà delle grandi migrazioni” provocate non solo da guerre.