“Non si hanno notizie di un’anziana donna che viveva sola e della quale non è stato finora possibile rintracciare i parenti”: lo dice il sindaco di Torre Annunziata (Napoli), Vincenzo Ascione, che fa il punto della situazione in merito ai dispersi del crollo che questa mattina ha interessato una palazzina di quattro piani in via Rampe Nunziate.  Tra i dispersi anche un tecnico del Comune, l’architetto Giacomo Cuccurullo. “Una persona esperta – sottolinea il sindaco – che se avesse avuto l’avvisaglia di un rischio di crollo avrebbe sicuramente allertato noi e i colleghi dell’ente”. Con lui mancano all’appello la moglie Eddy Raiola, il figlio Marco e l’intero nucleo familiare dei Guida, padre, madre e due figli minorenni: “Proseguono le attività – specifica il primo cittadino – i soccorritori hanno scavato per quasi due metri. La speranza è di trovare sempre tutti in vita”. Il sindaco di Arzano Fiorella Esposito, sul luogo della sciagura, parla del ruolo delle amministrazioni, puntualizzando che i “sindaci possono fare poco”