Pedinato per cinque mesi dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Pisogne (Brescia), un dipendente del Comune di Darfo Boario Terme è stato denunciato per truffa aggravata ai danni dello Stato. Timbrava il cartellino, usciva dall’ufficio, e dopo qualche ora passata al bar si recava nel suo orto. Tutto rigorosamente durante l’orario di lavoro