Diego Armando Maradona è stato accusato di molestie contro una donna. La notizia è stata riportata dal quotidiano El Mundo e ripresa in Italia dalla Gazzetta dello Sport. Per ora la ricostruzione della vicenda non appare molto chiara. Intanto il campione del mondo argentino, 57 anni il prossimo ottobre, si trovava in un hotel di San Pietroburgo in Russia, ospite d’onore per la finale della Confederations Cup tra Germania e Cile. Secondo l’accusatrice, la giornalista Katerina Nadolskaya, il Pibe de Oro con la scusa di accettare un’intervista, avrebbe fatto entrare la bella fanciulla nella sua camera d’albergo, e invece che rispondere alle domande della donna avrebbe tentato con una certa furia di spogliarla.

“Ho iniziato a urlare fortissimo. Ero spaventata e stavo per chiamare la polizia”, ha spiegato la Nadolskaya alla sezione più frivola ‘La Otra Cronaca’ del quotidiano spagnolo. “Poi è sbucato un suo amico e mi ha lanciato soldi in faccia. Mi ha urlato: ‘Tu vuoi i soldi, eccoteli!’ ”. Quello che succede dopo non è molto chiaro. Secondo la donna Maradona l’avrebbe cacciata a male parole dalla stanza. “Io però ho detto che non me ne andavo fino a quando non fosse arrivata la polizia”. In un video registrato dalle telecamere dell’hotel si vede la Nadolskaya in mutande che si lamenta di non aver avuto il tempo di recuperare i suoi vestiti. “La polizia è arrivata solo alle otto di sera. In quel momento ho recuperato gli abiti, mi sono vestita e sono andata via con loro”.

Dall’entourage del calciatore, invece, la versione dell’accaduto raccontata e riportata sul giornale Komsomolskaya Pravda, è completamente differente: la ragazza è entrata per conto proprio nella stanza di Maradona e si è spogliata senza che nessuno la forzasse. La donna, però, ha comunque depositato una denuncia per molestie. El pibe de oro in questi giorni è a San Pietroburgo anche per ottenere la cittadinanza russa che peraltro, secondo il ministro Vitaly Mutko, sarebbe già in procinto di arrivare. Maradona ha dichiarato di voler oltretutto allenare la nazionale di calcio russa, e a più volte elogiato il presidente russo definendolo un idolo: “Ho sulla parete della mia stanza da letto diverse foto, tra cui i ritratti di Fidel Castro e Vladimir Putin”, avrebbe detto il dieci argentino. Maradona è infine atteso a Napoli nelle prossime ore per la cittadinanza onoraria concessagli dall’amministrazione De Magistris. L’asso del calcio mondiale non si è sottratto all’ennesimo elogio della città partenopea e dei suoi tifosi: “Vengo a Napoli a ricevere la Cittadinanza Onoraria. Dicono che il cielo non si può toccare con le dita… io l’ho toccato a Napoli”.