“È stata la tempesta perfetta“. Nel day after della serata del Modena Park è così che Vasco Rossi definisce il concerto per i suoi 40 anni di carriera. “È una grandissima soddisfazione. Ma soprattutto devo sempre dire grazie a questa mia combriccola pacifica che ha invaso Modena, capitale del rock per un giorno. Abbiamo portato un po’ di gioia”, ha detto ancora la rockstar, ringraziando i  220mila partecipanti al concerto: è l’evento a pagamento con più pubblico di sempre.

Il concerto è stato un successo anche in televisione: su Rai 1 lo spettacolo condotto da Paolo Bonolis ha a totalizzato il 36,14 di share con 5 milioni 633 mila spettatori medi. Dopo la mezzanotte il programma ha avuto una media del 44.8 di share con 4 milioni 739 mila spettatori. Numeri che hanno portato il sociologo Domenico De Masi a paragonare la rockstar italiana ai Beatles. “La folla oceanica al concerto di Vasco Rossi? Non c’è nulla di nuovo, sono fenomeni di massa che si ripetono e si ripeteranno sempre. Nella musica avveniva negli anni ’60 con i Beatles, avviene oggi. È stato un fenomeno di massa in cui è prevalsa l’emotività“, ha detto De Masi.

Soddisfatto anche il ministro dell’Interno, Marco Minniti, che si è congratulato con gli organizzatori. “Uno straordinario evento – ha detto – reso possibile da una straordinaria cooperazione fra istituzioni nazionali, locali e private. Un modello che ha tenuto insieme la sicurezza in uno spazio aperto e la gioia di un evento indimenticabile“. Parole condivise dal premier Paolo Gentiloni, che ha parlato di “festa italiana di musica e di libertà”. E a congratularsi per l’evento è arrivato quasi a sorpresa anche Ligabue. “Complimenti Vasco, complimenti Modena”, ha scritto su twitter il rocker di Correggio.